rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Truffa buoni sconto omaggio porta a porta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Inizia tutto con una telefonata, un breve sondaggio, dopo il quale viene accordato un appuntamento per la consegna di buoni sconto, coupon, cataloghi o semplici informative. In realtà una volta fissato l’appuntamento presso la propria abitazione i potenziali clienti sottoscrivono un documento che anziché essere un’autorizzazione alla privacy per ottenere buoni sconto, sono dei veri e propri contratti che impegnano all’acquisto di beni non specificati per un valore totale da capogiro, che può superare anche i 13mila euro.

“I malcapitati durante il primo incontro vengono sollecitati ad aderire ad una promozione, vengono invogliati anche dall’assenza di un obbligo di acquisto e comunque dalla possibilità di avere accesso a sconti su vari prodotti a cataloghi, scoprendo solo in secondo luogo che ciò che era stato sottoscritto non solo prevedeva un obbligo di acquisto, ma persino per valori complessivi astronomici. Così segnala un responsabile di Consumatori24, associazione per la tutela dei consumatori con diverse sedi in Italia, consultabile al sito www.noiconsumatori.net. Diverse sono le persone coinvolte in questo presunto raggiro che in questi giorni sta spopolando nelle province di Treviso, Venezia, Verona, Vicenza, fenomeno che online è ormai noto come presunta “truffa del catalogo” o “truffa dei buoni sconto”.

La situazione è aggravata dalla mancanza di informazione da parte del personale delle Società di vendita che non comunica in alcun modo gli obblighi che scaturiscono dalla sottoscrizione di tale contratto. Tuttavia numerosi sono i casi in cui a seguito dell’intervento dell’ufficio legale dell’Associazione tali contratti vengono di fatto annullati, nonostante sia capitato che i venditori rivendicassero diritti nei loro confronti o “In questi casi è indispensabile agire con competenza e professionalità al fine di giungere ad una definizione bonaria della vertenza e farsi riconoscere il giusto diritto senza commettere errori di sorta che possono compromettere il risultato finale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa buoni sconto omaggio porta a porta

VeneziaToday è in caricamento