Mare e spiaggia per tutti a Caorle e sul Litorale con il progetto di turismo inclusivo

Le attività finanziate da fondi regionali e Ulss4 prevedono esperienze nautiche, attività ludico motorie, accesso all’acqua anche attraverso la disponibilità di carrozzine apposite

Turismo sociale e inclusivo a Caorle

Turismo inclusivo in spiaggia e anche in mare il progetto di turismo sociale ed inclusivo che vede protagonista il Consorzio Arenili di Caorle in collaborazione e con il sostegno di Ulss 4 e il Comune di Caorle.

Attività e date

Le attività prevedono: esperienze nautiche attraverso proposte mattutine con cabinati a vela (previste 7 uscite dal 21/08 al 27/09), attività ludico motorie di avvicinamento al gioco del beach volley (dal 16/08 al 09/09), servizio di accesso all’acqua attraverso il potenziamento di percorsi e della disponibilità di carrozzine modello Job. Questi servizi si affiancano a quanto offerto nel Consorzio Arenili dal 2017: strutture a elevata accessibilità del comparto 5L, la disponibilità del pedalò “Manolo”, la predisposizione su richiesta di posti ombrellone con pavimentazione in piastre modulari per l’avvicinamento delle carrozzine.

Offerta ludico sportiva

Da quest’anno, grazie anche alla nuovissima realizzazione della “Green Oasis” nel comparto 8P (fronte Campeggio comunale di Santa Margherita), con chiosco e prima piscina in spiaggia demaniale, viene attivato anche il servizio di “accompagnamento in mare” per un piacevole bagno con accompagnatore addetto, del servizio Security. Il progetto di turismo Inclusivo interessa tutto il litorale di competenza dell’Ulss4, quindi Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo e Cavallino-Treporti. La finalità è dare un’offerta di un servizio ludico sportivo ricreativo in ogni spiaggia. L’esperienza nautica, attraverso proposte di uscite mattutine con cabinati a vela condotti da istruttori federali e personale adeguatamente formato, è la primaria proposta della spiaggia di Caorle, con uscite a cadenza settimanale, nella seconda metà del mese di Agosto. Gli imbarchi dei partecipanti possono avvenire nel porto peschereccio di Caorle usufruendo dei posti d’imbarco riservati a persone con disabilità, realizzati già lo scorso anno dal Comune di Caorle.

Le proposte

Altra proposta è un’attività ludico motoria propedeutica al gioco del Beach Volley, presso la spiaggia di Levante, comparto 5L nei pressi della Piterpan Beach Arena, attraverso esperienze di attività proposte da istruttori ed allenatori della Federazione italiana pallavolo. E ancora, per garantire un più agevole accesso all’acqua, così da facilitare attività di acquaticità da parte di persone con limitate o impedite capacità motorie, saranno implementati i dispositivi necessari tramite la messa a disposizione di un maggior numero di carrozzine speciali Job e di speciali “stuoie” percorribili per facilitare l’accesso alla battigia. Il servizio sarà garantito tutti i giorni dagli operatori di spiaggia del comparto. Viene altresì installata una opportuna segnaletica e banner nei punti chiave dove i servizi vengono offerti. Una puntuale comunicazione degli eventi avviene anche attraverso i canali “social” del Comune e del Consorzio Arenili. Anche le strutture ricettive ricevono adeguata documentazione informativa, che entrerà anche nel materiale promozionale relativo all’offerta turistica di Caorle. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento