rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità

Svolta in centro: via libera agli uffici aperti al pubblico più piccoli di 200 metri quadri

La proposta è stata approvata in giunta e ora dovrà passare in consiglio comunale. Si tratta di una manovra per impedire lo spopolamento di enti pubblici e privati in città

Passi avanti per eliminare la soglia minima di 200 metri per gli uffici aperti al pubblico a Venezia. La delibera è stata approvata in giunta, ora spetterà al consiglio comunale l'ultima parola. «Con questa proposta di delibera - commenta l’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin - prosegue l’attività dell’amministrazione di revisione ed efficientamento delle norme urbanistiche del centro storico di Venezia, così come stabilito nelle linee dettate dal Documento del sindaco per il Piano degli interventi, illustrato al Consiglio comunale nel giugno 2016 e che definisce gli indirizzi per la pianificazione del territorio comunale. Proprio con quel documento il sindaco Brugnaro aveva posto obiettivi chiari che prevedevano, da un lato, il contenimento dell’espansione di strutture ricettive, dall’altro, il sostegno allo sviluppo di ogni altra funzione necessaria alla vita dei residenti e a creare nuove opportunità di lavoro ovviamente in modo compatibile con le caratteristiche fisiche del tessuto urbano e dell’edilizia storica veneziana».

A favore di enti pubblici e privati

«Così, - aggiunge De Martin - con questo nuovo provvedimento la Giunta propone al Consiglio un’ulteriore modifica delle norme urbanistiche al fine di rendere più agevole l’insediamento di uffici aperti al pubblico creando, in questo modo, le precondizioni per avere nuove opportunità lavorative in città. Con buon senso stiamo proponendo di eliminare una limitazione inutile, andando così a sostenere, in tutti i modi, la permanenza nel centro storico delle sedi di enti pubblici e di privati. Un ulteriore segnale di attenzione al nostro territorio e a chi quotidianamente lo vive».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta in centro: via libera agli uffici aperti al pubblico più piccoli di 200 metri quadri

VeneziaToday è in caricamento