Ulss 4, due nuovi ambulatori per San Michele

Uno infermieristico e l'altro chirurgico: sono attivi da martedì

Da oggi, martedì 6 novembre, la comunità di San Michele al Tagliamento può contare su nuovi servizi medico-sanitari, in precedenza non presenti nel territorio comunale. Sono gli ambulatori  infermieristico e chirurgico posti nella sede del distretto socio sanitario di piazza Galasso.

Gli ambulatori

Si tratta di due nuovi modelli organizzativi che nascono in un contesto di incremento delle malattie croniche accompagnate a un aumento di processi di cura sempre più complessi che mettono in difficoltà le persone anziane, i malati cronici, i disabili e in generale chi ha problemi di fruizione dei servizi. A supporto alla medicina primaria ecco dunque nascere sul territorio un modello avanzato di ambulatorio destinato a diventare un punto riferimento per la popolazione bisognosa di prestazioni educative e sanitarie, che non necessitano di interventi al domicilio.

Infermieristica e chirurgia

Nell’ambulatorio infermieristico di San Michele al Tagliamento, personale infermieristico fornirà prestazioni che riguardano l’insegnamento all’auto-somministrazione di farmaci, medicazioni, elettrocardiogrammi, controlli di cateteri vescicali, addestramento sull’uso di ausili, stomie, informazioni sulla gestione della malattia e molto altro.Nell’ambulatorio chirurgico, invece, la presenza di un medico chirurgo permetterà l’erogazione di attività di chirurgia generale, come consulenze, visite specialistiche senologiche, proctologiche, piccoli interventi chirurgici e in generale prestazioni eseguibili dal medico specialista. Non solo: a breve l’attività di questo ambulatorio verrà ampliata a prestazioni di altre discipline del dipartimento chirurgico come la chirurgia vascolare e la otorinolaringoiatria (Orl).

Bramezza: «Una risposta alle difficoltà»

«La collocazione geografica del Comune di San Michele al Tagliamento, distante dai principali centri di diagnosi e cura - ha spiegato il direttore generale dell'Ulss 4 Carlo Bramezza - per la popolazione anziana e bisognosa di assistenza medico/sanitaria, può costituire un problema quando esistono difficoltà a spostarsi o a sostare per lungo tempo fuori casa. Tale esigenza, posta in una progettualità ad ampio raggio,  trova oggi una risposta attraverso l’attivazione di attività ambulatoriali sul territorio che abbiamo già sperimentato riscuotendo l’apprezzamento della popolazione. Sono convinto che lo stesso avverrà anche per i cittadini di San Michele al Tagliamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento