Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Un fumetto interattivo celebra il territorio di Murano, Burano e Sant'Erasmo

Il progetto sarà presentato alla cittadinanza dal Comune di Venezia, insieme agli altri 6 selezionati, mercoledì 12 giugno dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso il Centro Culturale Candiani di Mestre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Sono partite le campagne di crowdfunding dei 7 progetti selezionati dal terzo Crowdfunding Civico del Comune di Venezia, l’iniziativa nata nell’ambito del programma “La città SIcura di sé”, cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo attraverso il programma operativo POC Metro, tramite il quale il Comune sostiene e accompagna la realizzazione di progetti innovativi e sostenibili. Se ogni progetto, attraverso la raccolta fondi avviata su Produzioni dal Basso - prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation - raggiungerà il traguardo di almeno il 50% dei costi totali per la sua realizzazione entro il 15 luglio, il Comune interverrà coprendo la rimanente quota, fino ad un massimo di 5.000 euro a progetto.

Tra queste, il Circolo Ricreativo Culturale Muranese APS presenta “Il futuro del vetro di murano”, il cui obiettivo è quello di realizzare un fumetto interattivo rivolto ai ragazzi di scuole elementari e medie del territorio di Murano, Burano e Sant’Erasmo: grazie all'integrazione di QR code i lettori saranno catapultati verso contenuti extra, arricchendo la narrazione con video, interviste e approfondimenti sul mondo affascinante del vetro di Murano. Inoltre, mercoledì 12 giugno, a partire dalle ore 16:00 e fino alle ore 18:00 presso il Centro Culturale Candiani di Mestre, il Comune apre le porte alle cittadinanza per presentare ufficialmente tutti e 7 i progetti. L’iniziativa è introdotta presentata da Danilo Corrà (Direttore area Coesione Sociale del Comune di Venezia), Michele Testolina (Responsabile Servizio Programmazione e Sviluppo Sistemi di Welfare del Comune di Venezia) e Angelo Rindone (CEO e founder di Produzioni dal Basso e FolkFunding srl Benefit). Durante l’incontro interverranno anche: Pax Tibi “Educazione alla vita digitale.. non è mai troppo tardi” (l’obiettivo è quello di abbattere le barriere digitali e garantire che ogni individuo abbia accesso alle risorse e alle opportunità offerte dalla tecnologia moderna); Associazione Di Casa ODV “Conosci e vivi la tua città” (favorire l'inclusione delle categorie più svantaggiate con l’esplorazione del territorio e l’organizzazione di eventi aperti a tutti); Maker Mile “Gli artigiani di sestiere” (il progetto è finalizzato alla realizzazione di una serie di mini documentari per raccontare i mestieri e documentare le tecniche degli artigiani che rappresentano il cuore pulsante di Venezia); Balancing act “Chi ha paura del lupo?” (un’iniziativa che avvicina i bambini delle scuole elementari alla musica classica); Club il Delfino “Argento vivo” (l’obiettivo è prevenire e contrastare l’isolamento e la solitudine delle persone anziane, offrendo attività sociali, motorie e cognitive e coinvolgendo i cittadini più giovani); AIPD “Acqua in bocca! Silenzio ai pregiudizi: condividere per conoscersi e completarsi” (il primo weekend di Ottobre verrà organizzato un evento inclusivo presso il Parco Piraghetto (Mestre): laboratori, tornei sportivi e tavole rotonde, ma anche cibo e tanto divertimento!) .

Per maggiori informazioni: https://www.comune.venezia.it/it/content/avviso-crowdfunding-civico www.produzionidalbasso.com/network/di/comune-di-venezia www.facebook.com/LaCittaSIcuradiSe/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un fumetto interattivo celebra il territorio di Murano, Burano e Sant'Erasmo
VeneziaToday è in caricamento