Attualità

La Fimmg contraria ai vaccini in farmacia

Per l'associazione dei medici di famiglia si tratterebbe di una «grave illegittimità» perché vaccinare «è un atto medico»

Con l'aumento progressivo delle dosi in arrivo si aprono nuove ipotesi relative alla somministrazione del vaccino anti Covid. Tra queste c'è quella di coinvolgere i farmacisti, opzione sulla quale la Regione sta già lavorando. Ma secondo la Fimmg, federazione dei medici di famiglia, questa eventualità «presenta profili di grave illegittimità» perché la vaccinazione comporta «procedure complesse di esclusiva pertinenza medica», che quindi non dovrebbero essere svolte da professionisti di altro tipo. Secondo l'associazione, infatti, quella della vaccinazione è un'attività che presuppone «conoscenze, abilità e competenze che solo il medico possiede ed è abilitato ad esercitare».

La Fimmg del Veneto, in particolare, «trova sorprendente e ulteriormente illegittimo che la Regione impieghi proprie risorse economiche per implementare il già folto panorama dei soggetti vaccinatori, creando non tanto ulteriori opportunità alla popolazione veneta ma disorientandola». Ieri, mercoledì 5 maggio, ne aveva parlato il governatore Luca Zaia: «Un accordo con le farmacie per il vaccino contro il Covid permetterebbe di accelerare la campagna e dare all'utenza un riferimento in più. A quel punto la somministrazione si potrebbe fare nei centri vaccinali, nelle farmacie e anche in alcune aziende, quindi i cittadini avrebbero diverse possibilità». Per la Fimmg, invece, l'accordo preso con Federfarma «crea di fatto una distorsione nel sistema sanitario e una gerarchia tra gli attori».

Anche per le rappresentanti del Pd in commissione sanità, la vicepresidente Anna Maria Bigon e Francesca Zottis, bisogna fare «attenzione a non compiere atti illegittimi che potrebbero rivelarsi doppiamente dannosi: la Regione ascolti quanto detto dalla Fimmg del Veneto prima di investire soldi nella formazione a distanza dei farmacisti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fimmg contraria ai vaccini in farmacia

VeneziaToday è in caricamento