Attualità

Domenica «Vaccine Day» anche a Venezia: ecco chi saranno i primi vaccinati

Le anticipazioni dell'Ulss3: tra i primi vaccinati, quattro primari

L'appuntamento cruciale con la prima vaccinazione anti-Covid è fissato anche nell'Ulss 3 Serenissima per domenica 27 dicembre: «Si apre una fase nuova - spiega il direttore generale Giuseppe Dal Ben - della lunga sfida del contrasto al virus. Abbiamo un'arma nuova, che oggi viene usata per la prima volta, e che potremo via via utilizzare su tutta la popolazione, a partire dai soggetti più fragili. Lo faremo con un nuovo gigantesco sforzo da parte del servizio sanitario, che è pronto anche ad affrontare questa vasta campagna per la salute dei cittadini. Ai quali, però contemporaneamente rinnoviamo l'appello al rispetto delle regole».

I numeri e le sedi

Nella giornata di domenica, "Vaccine Day" mondiale, l'Ulss 3 Serenissima vaccinerà, con le 110 dosi ricevute, 110 persone, tutti operatori sanitari: medici, infermieri e operatori socio-sanitari degli ospedali e del territorio; ma anche medici e pediatri di Famiglia, medici coordinatori della Case di Riposo, delle Usca, della Continuità assistenziale. 

Le sedi vaccinali - operative in contemporanea con tutte le altre del Veneto - sono le seguenti:

- Ospedale di Mestre (dove saranno vaccinati 35 operatori)

- Ospedale di Venezia (dove saranno vaccinati 15 operatori)

- Ospedale di Dolo (dove saranno vaccinati 45 operatori)

- Ospedale di Chioggia (dove saranno vaccinati 15 operatori)

I primi vaccinati

Quattro Primari, uno per ospedale, saranno i primi operatori a ricevere il vaccino:

- a Mestre il Primario di Medicina Fabio Presotto, alla guida nell'area Covid-19 dell'Ospedale dell'Angelo

- a Venezia e a Dolo i Primari del Pronto Soccorso, il dottor Michele Alzetta (Ospedale Civile) e il dottor Andrea Pellegrini (Ospedale di Dolo)

- a Chioggia il Primario della Rianimazione, il dottor Massimo Tedesco 

Che cosa succederà dal 28 in poi

L'azienda sanitaria ha organizzato, in un piano che sarà consegnato all'Unità di Crisi regionale lunedì 28 dicembre, l'attività vaccinale anti Covid-19 che si prosegue già nella prossima settimana. Saranno 4.500 ogni settimana le dosi a disposizione dell'Azienda sanitaria, che saranno utilizzate, secondo le indicazioni, proseguendo la somministrazione agli operatori sanitari di ogni struttura, e avviando la vaccinazione dei soggetti più fragili, in primis gli anziani ricoverati nelle Case di Riposo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica «Vaccine Day» anche a Venezia: ecco chi saranno i primi vaccinati

VeneziaToday è in caricamento