rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità

Venezia chiama i porti europei per sviluppare insieme una nuova crocieristica sostenibile

Palma di Maiorca, Marsiglia, Barcellona e altri porti d'Europa invitati per un incontro-seminario sulla sostenibilità e le nuove linee guida della crocieristica del futuro

Il presidente dell'autorità di sistema portuale del mare Adriatico settentrionale, Pino Musolino, ha inviato nei giorni scorsi una lettera per invitare i colleghi dei porti europei - tra cui Palma di Maiorca, Marsiglia, Barcellona e molti altri - a un incontro volto a discutere l'impatto economico e ambientale dell'industria crocieristica e definire delle nuove linee guida per un approccio sostenibile al turismo marittimo. La proposta ha ricevuto risposte positive già da tanti dei porti contattati e le altre sono attese nei prossimi giorni. Una data esatta per il seminario che avrà luogo in laguna non è ancora stata fissata ma verrà decisa a breve. 

«Ho scritto a tutte le città europee che condividono con Venezia l’esperienza del turismo crocieristico e che si trovano nella situazione di dover bilanciare lo sviluppo economico con la sostenibilità ambientale, il rilancio dell’occupazione con il mantenimento di una sana relazione con i territori di riferimento – dichiara il presidente Musolino­ –. Credo sia utile unire le forze e le idee per definire delle linee guida per la crocieristica europea del futuro e anche per sostenere presso le compagnie armatrici la necessità di varare navigli compatibili con le nostre strutture e con l’ambiente, creando finalmente delle “crociere di classe Europa”. Per questo ­– conclude Musolino – intendiamo organizzare a breve un incontro-seminario a Venezia per discutere in modo franco e aperto delle soluzioni, organizzative, tecnologiche e operative, per preservare un comparto economico così importante e, nel contempo, salvaguardare la fragilità delle nostre città storiche e del loro ambiente naturale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia chiama i porti europei per sviluppare insieme una nuova crocieristica sostenibile

VeneziaToday è in caricamento