Attualità

Topolino a Venezia, la regata storica diventa un fumetto

Abbiamo intervistato lo sceneggiatore Roberto Gagnor. I disegni escono dalla matita di Valerio Held, storico fumettista Disney di Venezia

Si rinnova il legame tra Topolino e Venezia, con una appassionante storia dedicata alla Regata Storica, che sarà pubblicata nel numero 3432 in edicola da mercoledì prossimo, 1 settembre. "Minni Gondoliera e la Grande Regata del Doge" è il titolo dell'avventura scritta per Panini Comics dallo sceneggiatore Roberto Gagnor e disegnata da Valerio Held, fumettista veneziano, e quindi "di casa".

Topolino ancora a Venezia

La storia - che abbiamo avuto il privilegio di poter leggere in anteprima - è ambientata nella città lagunare, all'alba del Rinascimento. Minni è la giovane nipote del Doge Basettonigo, che deve trovare un’idea per festeggiare in grande stile la nobile Clarabella Cornett, di ritorno in città dopo un lungo viaggio in Oriente. Minni propone una regata aperta a tutti, dove però non le è permesso di partecipare a causa delle rigide regole di corte a cui la dama deve attenersi.

Abbiamo raggiunto telefonicamente Gagnor, in grado di restituire con la sua creatività un affresco di Venezia rispettoso della tradizione con i necessari spunti fantasiosi e romantici, che ci ha spiegato la genesi di questa sua nuova sceneggiatura per il settimanale più amato dai piccoli (e non solo). «Io e Valerio volevamo raccontare una cosa bella. A Venezia ci sono una tale storia e una tale leggenda ideali per il nostro pubblico di lettori, dal momento che l'obiettivo di Topolino è quello di raccontare a modo suo, rendendo accessibile fatti e conoscenze a tutti».

All'idea iniziale di dedicare una storia alla Regata Storica sono seguiti lo studio e la necessaria documentazione. "Siamo partiti da una proposta di Valerio di rappresentare sotto forma di fumetto questo bellissimo appuntamento, poi abbiamo trovato la chiave per farlo, traducendolo nel mondo Disney". La scelta di Minni come protagonista non è casuale: «Mettere al centro della storia l'eroina che combatte per la sua libertà mi è sembrata la scelta più divertente, - ci racconta Roberto - siamo andati oltre lo stereotipo di Topolino protagonista. Abbiamo reso Minni più attiva, ribelle e con il giusto spirito per l'avventura».

Roberto Gagnor, torinese, non è la prima volta che intreccia i personaggi Disney con la città lagunare. Nel numero 2695 di Topolino ha pubblicato "Paperetto Canaletto e il ritratto del Doge" e nel numero successivo (2696) "Peggy Duckenheim e le tovaglie astratte", evidentemente dedicata alla figura di Peggy Guggenheim. L'autore nel corso degli anni ha mantenuto un rapporto stretto con Venezia, tenendo anche dei laboratori alle Gallerie dell'Accademia, destinati ai più piccoli, con il quale ha potuto introdurli al mondo del fumetto Disney.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topolino a Venezia, la regata storica diventa un fumetto

VeneziaToday è in caricamento