Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

I “Venice vocal jam” vincono l'oscar internazionale della musica a cappella

Quest'anno, per la terza volta nella storia, gli Oscar della musica a cappella internazionale premiano un gruppo italiano.  Dopo i “Neri per caso” nel 2009 e i “Cluster” nel 2010, vince l'album dei “Venice Vocal Jam” dal titolo “Raìse”, parole dialettale che significa "radici".

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Va al gruppo veneto “Venice Vocal Jam” il primo premio “Best european album” dei celebri Caras (Contemporary A Cappella Recording Awards), i riconoscimenti riservati a quel particolare settore musicale che riguarda l’esibizione sonora strettamente canora, senza alcun intervento di strumenti musicali.

La premiazione si è tenuta a Boston la scorsa domenica (2 maggio 2021). La vittoria schiacciante ha letteralmente travolto i giovani componenti del gruppo. Si tratta infatti della competizione che da oltre 20 anni incorona le eccellenze della musica a cappella nel mondo. Quest’anno, per la terza volta nella storia, gli Oscar della musica a cappella internazionale premiano quindi un gruppo italiano.

Dopo i “Neri per caso” nel 2009 e i “Cluster” nel 2010, l’album di debutto dei “Venice Vocal Jam” dal titolo “Raìse”, in lizza con 6 nomination, ha ricevuto 5 importanti riconoscimenti in diverse categorie, piazzandosi al primo posto come Miglior Album Europeo. E ancora i “Venice Vocal Jam” hanno guadagnato: 1° POSTO come Best Jazz / Big Band Album; 2° POSTO come Best Non-Scholastic Debut Album; 2° POSTO come Best Folk / World Album; 2° POSTO come Best Professional Arrangement for a Non-Scholastic Group (per il brano “I Am Weary”). A vincere il prestigioso Premio Cara i più importanti gruppi vocali del panorama internazionale, come Pentatonix, The Swingle Singers, The Real Group, Voces8, M-Pact.

Un riconoscimento questo che farà conoscere i “Venice Vocal Jam” nel panorama mondiale della musica del settore. Il “Venice Vocal Jam” è un gruppo vocale a cappella di matrice contemporanea, che spazia dal jazz alla musica folk. Nato nel 2010 a Venezia, dal più celebre “Luca Pitteri & VGE Vocal Project” - storico gruppo musicale di matrice Gospel del veneziano protagonista di numerosi spettacoli televisivi sulle reti nazionali (Mediaset, RAI, etc.) - nel corso degli anni si evolve artisticamente, sperimentando nuovi generi musicali, iniziando a concentrarsi nell’uso esclusivo della voce e diventando in breve tempo uno dei gruppi vocali emergenti maggiormente apprezzati nel settore.

I componenti del gruppo (Anna Acerboni, Silvia Marchesan, Elisa Bortoluzzo, Arianna Natural, Oscar Chellin, Emiliano Conte e Marco Bosello) provengono da diverse province del Veneto come Venezia, Padova e Treviso, ma anche da Pordenone. “Siamo 7 persone diverse – racconta Emiliano Conte - per carattere, genere musicale di provenienza, ma il canto ci unisce e ci permette di realizzare insieme qualcosa di unico, di straordinario”. L’album di debutto “Raìse”, uscito il 25 novembre 2020, è prodotto da Erik Bosio, uno dei produttori più rinomati e premiati nell’ambito della musica vocale internazionale (cantante, arrangiatore, Vocal Coach di Morgan nella trasmissione di Rai 2 "The Voice” e fondatore dei Cluster, gruppo vocale a cappella italiano, attualmente in onda su Rai2 nella trasmissione “Voice Academy” con Pino Insegno). L’album contiene 5 brani inediti e 5 arrangiamenti di canzoni edite, delle quali 7 in inglese, 2 in dialetto veneto e 1 in italiano. Il titolo “Raìse” infatti ha un duplice significato: radici (in dialetto veneto) ed elevarsi (in inglese). “Siamo estremamente orgogliosi di aver ricevuto questo riconoscimento – conclude Conte - che premia la musica italiana. Orgogliosi di rappresentare l’Italia e il Veneto nel mondo con il nostro lavoro, che è anche un invito alla condivisione e alla fratellanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I “Venice vocal jam” vincono l'oscar internazionale della musica a cappella

VeneziaToday è in caricamento