menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Planimetria del Terraglio, archivio

Planimetria del Terraglio, archivio

Via il doppio semaforo al nodo del Postiglione: lavori ai nastri di partenza

Sicurezza sul Terraglio, zona a cavallo fra Venezia e Mogliano (Treviso). Nuovo svincolo stradale con la rete ciclopedonale. Investimento per Anas di 5 milioni, i terreni andranno a Generali

Via libera ai lavori del nodo Postiglione del Terraglio, previa approvazione del Consiglio comunale, che elimina un doppio incrocio semaforico particolarmente pericoloso e spesso teatro di incidenti anche mortali. Una vicenda nota da tempo secondo gli assessori alla Moblità e all'Urbanistica Renato Boraso e Massimiliano De Martin.

La zona è a cavallo fra 2 Comuni, Venezia e Mogliano (Treviso). Il 7 agosto 2018 fu sottoscritta un'intesa le amministrazioni, Anas e Generali spa, che ha lì la sede, per la realizzazione di un nuovo svincolo stradale con la rete ciclopedonale intercomunale sul Terraglio (intersezioni Via Gatta e Via Marocchesa). I Comuni di Venezia e di Mogliano Veneto adottano i provvedimenti, le varianti urbanistiche e acquisiscono i pareri in materia ambientale, paesaggistica, monumentale, idraulica. 

Verrà costruito un by-pass dell’incrocio esistente. La nuova regolamentazione del traffico sulla statale 13 e via Marocchesa, con il passaggio in sede separata dei ciclisti fra il centro di Mogliano e piazza Ferretto a Mestre e da qui fino a Venezia, consentirà maggior sicurezza dell'area e una fluidificazione del traffico. L'investimento per Anas è di 5 milioni di euro su terreni che saranno ceduti da Generali Italia, mentre il Comune di Mogliano trasferirà ad Anas lo studio di prefattibilità tecnico-economico eseguito.

Anas, una volta ultimate le opere, le darà in gestione ai Comuni di Mogliano Veneto e di Venezia secondo le rispettive competenze territoriali e i due Comuni inseriranno nella propria programmazione i percorsi ciclabili fra Marocco e il centro storico di Mogliano da una parte e la nuova rotatoria e via Penello dall’altra. All’avvio dei lavori, e durante gli stessi, il Comune di Mogliano Veneto riaprirà temporaneamente, con modalità da definire, via Sassi anche ai non residenti fino al completamento dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento