Anche a Venezia i carabinieri celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma

Cerimonia venerdì a San Zaccaria. De Luchi: «Quelli appena trascorsi sono stati giorni difficili che abbiamo affrontato insieme»

Anche quest’anno i carabinieri hanno celebrato la “Virgo Fidelis”, protettrice dell’Arma, ricorrenza fissata dallo stesso Pontefice il 21 novembre, giorno in cui cade la presentazione di Maria Vergine ed a Venezia è festa patronale in occasione della Madonna della Salute. La ricorrenza è stata officiata dal patriarca Francesco Moraglia con una messa nella chiesa di San Zaccaria, celebrata insieme al cappellano militare, don Corrado Tombolan. E’ stato anche commemorato l’anniversario della “Battaglia di Culqualber”; per tale fatto d’armi alla bandiera dell’Arma fu tributata la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare. Inoltre è stata celebrata la “Giornata dell’Orfano”, ricordando che gli stessi sono assistiti dall’Opera Nazionale Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri. 

«Il 21 novembre si  celebrano dunque tre capisaldi, tre pilastri della nostra storia che rinviano e ci riportano al patrimonio deontologico professionale che è proprio del carabiniere in servizio tra la gente e per la gente. Ed in questo patrimonio noi riconosciamo chiaramente il valore della fedeltà, dell’abnegazione, dello spirito di sacrificio, dell’amore e premura per i nostri cari, per le persone che soffrono e bisognose di aiuto - ha detto il comandante provinciale Mosè De Luchi -. I giorni trascorsi ci hanno messo a dura prova, abbiamo affrontato assieme situazioni di forte difficoltà e  disagio, abbiamo fornito la nostra assistenza ed il nostro contributo senza risparmio di energie. Siamo stati vicini a Venezia ed ai veneziani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento