Attualità Marghera / Via Catene

Il vivaio si reinventa e vende online: per le feste anche una Stella di Natale 100% bio

Giovanni Chinellato fa parte di una famiglia di Marghera che lavora nella floricoltura da generazioni. Assieme al padre Maurizio e alla compagna Marta ha saputo trasformare il lockdown in un'opportunità

Lunga esperienza nel campo e spirito imprenditoriale: sono i pilastri su cui si basa il nuovo progetto del floricoltore Giovanni Chinellato, che, assieme al padre Maurizio e alla compagna Marta, ha investito nella vendita online e creato un marchio speciale a tema natalizio. La famiglia Chinellato, di Marghera, lavora in questo ramo da tre generazioni e da diversi anni ha un banco al mercato locale. Racconta Giovanni: «La crisi che ha colpito duramente e la pandemia di quest’anno ci hanno messi di fronte ad una scelta: subire passivamente gli eventi così disastrosi oppure trovare un modo di riemergere dal baratro».

Più clienti durante il lockdown

Così l'azienda si è mossa: «Abbiamo ideato un servizio di consegna a domicilio ben strutturato, utilizzando i social come piattaforma per arrivare a clienti vicini e lontani, consapevoli che finalmente, proprio essendo costretti loro malgrado in casa, avrebbero avuto modo di godere del loro giardino e degli effetti benefici delle piante». È stata un'intuizione corretta: «I nostri canali sono decollati, passando in pochi mesi da 200 a circa 2000 followers», racconta.

FloraDeluxe

Con la clientela cresciuta, la famiglia ha scelto di spingersi un po' più in là: «Abbiamo deciso di continuare su questa strada, perseguendo anche un obiettivo di ecosostenibilità: coltivare una Stella di Natale trattata esclusivamente con prodotti biologici, e presentarla con il nuovo brand “FloraDeluxe”». La filosofia del marchio: piante belle, ecosostenibili, e ricercate. «Le piante FloraDeluxe - dice ancora Chinellato - rappresentano piante selezionate per determinati tratti qualitativi che le rendono di fatto “piante di lusso”». «I risultati ottenuti - conclude - sono frutto di un team affiatato: ho messo in pratica queste idee grazie soprattutto alla perseveranza di mio padre Maurizio ed al sostegno incondizionato della mia compagna e futura moglie Marta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vivaio si reinventa e vende online: per le feste anche una Stella di Natale 100% bio

VeneziaToday è in caricamento