What is more contemporary than contemporary?

Si è concluso con successo il primo ciclo di incontri di What is more contemporary than contemporary?, un progetto a lungo termine che riunisce i più influenti collezionisti internazionali in dialogo con gli studenti della School for Curatorial Studies Venice, in collaborazione con l'Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice, The Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice e la piattaforma online Independent Collectors.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"I primi quattro interventi hanno visto la partecipazione di Antonio dalle Nogare, del brasiliano Pedro Barbosa, del belga Alain Servais e del tedesco Karsten Schmitz. Ai seguenti link è possibile prendere visione degli incontri con Pedro Barbosa e Alain Servais. https://www.youtube.com/watch?v=gFtcq4wwWZw - Incontro con Pedro Barbosa https://www.youtube.com/watch?v=4W5PQgAl9tc&t=3243s - Incontro con Alain Servais Per i giovani curatori è stato possibile confrontarsi con le mutazioni del sistema e del mercato dell'arte e con il ruolo dinamico svolto dal collezionista contemporaneo in un panorama in continuo fermento. La School for Curatorial Studies Venice ha infatti invitato figure che cercano di superare i canoni della classica forma di collezionismo, per fungere da catalizzatori dell'innovazione artistica. In un ambiente creativo e stimolante, la logica del collezionismo come pratica è discussa e soprattutto studiata da vicino. Da sempre infatti nella storia e nell'immaginario collettivo, l'albergo di lusso rappresenta il centro della contemporaneità, della città e del suo cosmopolitismo, di incontri mondani e culturali. Oggi, quando musei e istituzioni, vincolati da burocrazia e logistica propongono opere contemporanee sono in realtà spesso in ritardo rispetto alle dinamiche di collezionisti illuminati, che attraverso la loro ricerca e il continuo confronto con artisti emergenti creano una storia dell'arte che anticipa i tempi. Gli alberghi assieme alla School for Curatorial Studies, diventano quindi sede della progettualità del presente e del futuro, un luogo in evoluzione dove l'arte può nascere e affermarsi, attraverso la presentazione dei progetti più nascosti ed innovativi e di idee visionarie, ancora in fase di sviluppo. Gli appuntamenti riprenderanno ad Ottobre 2018 con nuovi collezionisti italiani e internazionali pronti a confrontarsi con i giovani studenti. Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice The Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice La School for Curatorial Studies Venice Media partner: Indipendent collectors. A plus A Gallery School for Curatorial Studies Venice San Marco 3073 Venezia 30124 www.corsocuratori.com info@corsocuratori.com Tel. 041 2770466".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento