Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Tessera

Tessera, l'appello del Pd: «Serve una soluzione per l'attesa in aeroporto, anche per gli Ncc»

Baglioni: «Il Comune sembra giunto a un accordo per prolungare la permanenza oltre i 7 minuti nelle aree a traffico controllato, ma se restano esclusi i pulmini il centro è sempre intasato»

Foto: aeroporto Marco Polo, panoramica

Il partito democratico torna a gamba tesa sul problema delle Ztc, le aree a traffico controllato in aeroporto a Venezia, dov'è possibile sostare in attesa dei passeggeri che sbarcano al Marco Polo, per non più di 7 minuti. Una tempistica che crea disagi, specie in caso di ritardi, e che mette cittadini e mezzi nelle condizioni di dover pagare per potersi fermare più a lungo. Protestano anche i conducenti dei pulmini Ncc (noleggio con conducente) che non possono parcheggiare negli spazi pubblici a Tessera, per aspettare l'arrivo dei voli.

L'accordo

«È evidente  - scrivono Alessandro Baglioni, capogruppo del Partito Democratico della Municipalità di Favaro Veneto e Monica Sambo, capogruppo Pd in Consiglio comunale - che coloro che si recano a prendere una persona all'aeroporto, per evitare di superare i 7 minuti scelgono di restare fuori dallo scalo, sostando in centro a Tessera. Dopo i pesanti disagi patiti dai residenti, a ottobre abbiamo depositato interpellanze sia in Comune che in Municipalità. L'amministrazione ha impugnato l'ordinanza delle Ztc e successivamente è stata diffusa la notizia che si sta giungendo a un accordo per la creazione di un'area destinata alla fermata per attendere i passeggeri in arrivo all'aerostazione. Tuttavia sembra che tale soluzione non sia prevista per i pullmini del Ncc».

Noleggio con conducente e Imob

«La decisione  - continuano Sambo e Baglioni - non può non comprendere gli Ncc, che in alternativa rischiano di continuare a invadere il centro di Tessera. Va trovata una soluzione definitiva, dato che i controlli supplementari che la polizia municipale ha effettuato in queste settimane non potranno durare all'infinito. Chiediamo alla giunta di attivarsi coinvolgendo la Municipalità di Favaro Veneto e i cittadini di Tessera. Analogamente chiediamo all'assessore alla Mobilità, Renato Boraso, di mantenere fede al più presto all'impegno di eliminare la maxitariffa di 8 euro per i possessori di Imob che si recano all'aeroporto. Un impegno assunto durante l'assemblea con la comunità di Tessera di alcune settimane fa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tessera, l'appello del Pd: «Serve una soluzione per l'attesa in aeroporto, anche per gli Ncc»

VeneziaToday è in caricamento