Spesa amica km0: ogni martedì cibo sano a Favaro Veneto

Bancarelle ed eventi per la sensibilizzazione alla cultura dell'alimentazione biologica

Spesa amica km0: ogni martedì "cibo sano" a Favaro Veneto

"Spesa amica km0" è il progetto inaugurato questa mattina a Favaro Veneto, all'esterno del centro commerciale La Piazza e nato grazie alla collaborazione con Coldiretti Venezia e la municipalità di Favaro. L'iniziativa prevede che ogni martedì banchi di fomaggi, salumi, verdura, fiori e piante a chilometro zero vendano i loro prodotti e che vengano organizzati periodicamente eventi per sensibilizzare la cittadinanza al consumo di prodotti genuini e provenienti dal proprio territorio. 

Presenti, tra gli altri, all'inaugurazione l'assessore comunale Renato Boraso, il presidente della municipalità di Favaro Veneto, Marco Bellato, i responsabili del centro "La Piazza", don Massimiliano Causin e il presidente di Coldiretti Venezia Andrea Colla.

«Un'iniziativa importante - ha commentato l'assessore Boraso - ogni martedì ci sarà la possibilità di acquistare prodotti genuini del nostro territorio. Devo ringraziare per questo i responsabili del centro La Piazza, sempre pronti a iniziative a favore della cittadinanza. Ma voglio ringraziare anche le insegnanti dell'istituto comprensivo Ilaria Alpi e della primaria Fucini che hanno portato qui i loro studenti, perché le buone pratiche in fatto di alimentazione si imparano fin da piccoli. Il plauso più grande, però, va da parte di tutta l'Amministrazione ai produttori Coldiretti - ha concluso - che ci mettono la faccia e il cuore puntando sulla qualità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento