CBD anti invecchiamento: metodi per combattere i segni del tempo

Soluzioni efficaci per rallentare la comparsa delle prime rughe, la perdita di elasticità della pelle o il colorito spento

Quando arrivano i primi segni dell’età che avanza di solito si cerca di trovare un rimedio che possa rallentarne l’evidenza. 

Le prime rughe, la perdita di elasticità della pelle o il colorito spento, possono essere in qualche modo contrastati ma non sempre è facile scegliere le soluzioni migliori o i metodi più efficaci per riuscire nell’intento.

Di certo oggi si trovano soluzioni di molti tipi, dai metodi più blandi a quelli invasivi. Dai metodi naturali alla chirurgia c’è solo l’imbarazzo della scelta: ma qual è il prezzo che si è disposti a spendere, non solo in termini economici? La chirurgia plastica, per esempio, non sempre è risolutiva, espone a rischi e richiede impegni importanti dal punto di vista della spesa. 
Dall’altra parte i rimedi fai da te non sempre possono rappresentare una soluzione vincente, proprio perchè poco efficaci, nella maggior parte dei casi. 
Da un altro lato ancora, il mercato mette a disposizione preparati industriali e chimici che possono migliorare l’aspetto della pelle, per esempio, ma apportare scompensi per altri versi.

Come combattere i segni del tempo e per quali soluzioni orientarsi, dunque? Tra le varie proposte che si possono considerare efficaci e sicure per la tua salute, sicuramente puoi prendere in considerazione i prodotti a base di CBD, specialmente se ricorri a quelli di aziende che garantiscono qualità e controlli molto rigidi, su tutta la filiera della produzione, come ad esempio Canzon.

Continua a leggere e scopri tutti i metodi per contrastare i segni del tempo, in maniera facile e sicura. Tuttavia, ricorda di non sottovalutare l’importanza di rivolgerti al tuo medico di fiducia, per ottenere una consulenza riguardo a qualsiasi problema che riguardi la tua salute e il benessere del tuo corpo.

I segni del tempo e l'azione dei radicali liberi

Il tempo che passa ma anche gli agenti esterni come lo smog o i ritmi di vita che inducono situazioni di stress, non sono certo alleati della tua pelle. 

In particolare, i segni sono evidenti sulla pelle del viso, che con l’avanzare degli anni non è più quella che avevi a 18 anni. Lasciarsi andare non è certo una via giusta da seguire e reagire per trovare rimedi può essere invece risolutivo, non solo dal punto di vista estetico ma anche sotto un punto di vista psicologico.

Guardarsi allo specchio e piacersi è un fattore che aumenta la propria autostima e la serenità interiore. Una pelle sana è un vero è proprio biglietto da visita, che comunica positività e cura per il proprio corpo.

In che modo rimediare ai segni del tempo e mantenere la pelle giovane ed elastica? Tra i tanti metodi, puoi scegliere di provare a prenderti cura della pelle del viso con i prodotti a base di cannabidiolo. Il CBD ha dimostrato, infatti, di poter avere potenzialmente molta efficacia sulla pelle e di rappresentare un valido anti età nel contrastare i segni del tempo.

La pelle risulta poco luminosa e perde elasticità, a causa dell’azione dei radicali liberi ed è proprio su questi ultimi che è importante intervenire. In tal senso puoi trovare diverse creme anti invecchiamento al CBD con le quali ridare splendore alla tua pelle e proteggerla dall’azione dei radicali liberi. 

Puoi trovare trattamenti specifici per il giorno e per la notte, che aiutano il rinnovamento delle cellule e che contestualmente hanno un’azione anti infiammatoria, grazie al principio attivo del CBD. Quest’ultimo, combinato con l’acido ialuronico e il retinolo, ridona alla pelle lucentezza e luminosità.

Puoi decidere di ricorrere al siero idratante al CBD con il quale la pelle ritrova elasticità e risulta tonica, grazie anche all’azione combinata dell’aloe vera e dell’olio dei semi di sativa. Se la tua pelle appare spenta e sensibile, il siero può rappresentare la soluzione perfetta, proprio grazie all’azione del CBD e alle sue proprietà anti infiammatorie. 

Il CBD può essere usato in qualsiasi momento, in quanto è un prodotto naturale, non invasivo e di origine completamente organica. 

Unguenti al CBD che contengono anche burro di karitè possono dare il nutrimento di cui la pelle ha sempre bisogno, anche prima che si manifestino i segni del tempo. Una pelle di cui prenderti cura sempre, si manterrà giovane più a lungo. 

Altri prodotti a base di CBD possono essere utilizzati specificamente per il contorno occhi, dove la pelle risulta particolarmente delicata e sensibile. I migliori in commercio sono quelli che contengono anche olio di cocco, che nutre a fondo la pelle, e acido ialuronico in alta concentrazione, aiutando a mantenere il giusto livello di idratazione della pelle. 

Anche in questo caso si tratta di prodotti naturali, specialmente se utilizzi quelli di aziende affidabili, con le quali riesci il più delle volte anche ad ottenere servizi aggiuntivi, come la spedizione gratuita.

Il panorama di scelta è ampio e puoi trovare diverse soluzioni per migliorare l’aspetto della tua pelle, con prodotti al CBD abbinati ad altre sostanze naturali, tra cui ad esempio l’helianthus annuus seed oil, l’aloe vera, ecc.

Selezionando prodotti di qualità e seguendo il trattamento con regolarità, ti accorgerai che gli effetti non tardano ad arrivare e la pelle del tuo viso tornerà come quella che avevi durante la gioventù.

Giunto a questo punto sicuramente avrai tutte le informazioni necessarie per prenderti cura della pelle del tuo viso, specialmente quando mostra i primi segni di invecchiamento ma forse vorrai conoscere meglio il CBD e il modo in cui agisce. Continua a leggere, per scoprirlo.

Il CBD: cos'è e quali sono i suoi elementi distintivi

Il CBD o cannabidiolo è una sostanza organica che si estrae dalla pianta di cannabis sativa e che non ha effetti psicoattivi. 

Si tratta di una sostanza naturale che sembra proprio in grado di apportare diversi benefici grazie alle sue proprietà. Per il CBD studi e ricerche sono orientati su quelle che si pensano possano essere caratteristiche di una certa rilevanza. Riguardo al CBD infatti:

  • Pare possa avere proprietà anti infiammatorie
  • Sembra sia in grado di migliorare gli stati di dolore
  • Sembra  possa rappresentare un valido anti ossidante, rallentando l’azione dei radicali liberi
  • Sembrerebbe un valido supporto negli stati di ansia e di stress
  • Sembrerebbe un valido supporto nel combattere gli stati depressivi
  • Sembrerebbe un valido supporto nel contrastare problemi di attenzione 
  • Sembrerebbe un valido supporto nel potenziare la memoria
  • Pare possa favorire il sonno e il rilassamento
  • Ecc.

Sono solo alcuni dei tanti benefici che il CBD sembrerebbe apportare al nostro organismo.

In che modo agisca, lo si è scoperto non molto tempo fa, nel corso di studi che lo hanno analizzato permettendo di venire a conoscenza di un sistema presente nel corpo umano e di cui negli anni passati non si conosceva l’esistenza. 

Grazie alle ricerche condotte sul cannabidiolo, infatti, gli esperti si sono accorti che nell'organismo è presente il sistema endocannabinoide, il quale rappresenta lo snodo della comunicazione fra il CBD e il corpo umano.
Il sistema cannabinoide è formato da recettori, denominati CB1 e CB2, che sono distribuiti in tutto il corpo e che hanno il potere di regolare molte funzioni, tra cui:

  • Potenziare il sistema immunitario
  • Regolare il senso della fame
  • Normalizzare i processi digestivi
  • Regolare gli stati d'ansia, depressivi e lo stress
  • Attivare i processi anti infiammatori

I recettori sono potenziati e la loro azione prolungata, proprio quando entrano in relazione con il CBD, che per tale ragione riveste un ruolo fondamentale in moltissime funzionalità dell’organismo.

Ecco perché i prodotti al CBD possono essere un aiuto valido nel migliorare non solo l’aspetto della tua pelle segnata dal tempo, ma anche nel potenziare la salute generale del tuo corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

  • Incidente tra mezzi pesanti in A4, due persone ferite

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento