rotate-mobile
Cura della persona

Ogni quanto va cambiato lo spazzolino?

Quanto tempo deve passare prima di buttare uno spazzolino vecchio per sostituirlo con uno nuovo?

Lo spazzolino da denti è uno strumento che è parte integrante della quotidianità delle persone. Lo si utilizza di mattina, pomeriggio, sera, dopo colazione, pranzo, merenda, cena, prima di andare a dormire. C'è quello elettrico e quello classico, quello con le setole compatte e quello con aggiunte in gomma per una pulizia più profonda, quello colorato e quello monocolore ma la cosa più importante che bisogna sapere sullo spazzolino è ogni quanto va cambiato per una corretta igiene dentale. Si tratta di un dilemma che in tanti si pongono ma cerchiamo di entrare più nel dettaglio per capire quante volte all'anno dobbiamo sostituire il nostro vecchio spazzolino e, soprattutto, come fare a cogliere i segnali dell'usura dell'oggetto per comprarne subito uno nuovo. 

Quando va cambiato uno spazzolino

Iniziamo con il dire che ci sono delle volte in cui lo spazzolino va cambiato immediatamente anche se non vecchissimo. Se si presentano infezioni del cavo orale, malattie dentali o gengivali, malattie trasmissibili con il contatto come l'herpes, carie o altri problemi alla bocca, lo spazzolino va immediatamente cambiato con un nuovo prodotto. Anche in caso di influenza, febbre, Covid bisognerebbe sostituire l'oggetto per non fare proliferare i germi e diffonderli in bocca. 

Come fare la manutenzione dello spazzolino

Lo spazzolino è uno strumento molto importante ma anche molto esposto a germi e batteri e una corretta manutenzione dell'oggetto può migliorare la salute dei denti e della bocca. Prima di tutto bisogna accertarsi di non sfregarlo sui denti con troppa violenza, perché le setole potrebbero rovinarsi subito e, una volta finito di lavarsi i denti, lo spazzolino andrebbe risciacquato per bene e asciugato in tutte le sue parti perché l'umidità porta a una proliferazione di batteri. Poi bisogna sempre riporre lo spazzolino con la testina verso l'alto e coprirla con un proteggi testina apposito che tenga lontata polvere e batteri dalle setole. 

Ogni quanto cambiare lo spazzolino

Uno spazzolino, per una corretta salute dentale e igiene, andrebbe cambiato almeno una volta ogni 3 mesi o, comunque, quando si nota che le setole diventano più fragili e iniziano ad allargarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ogni quanto va cambiato lo spazzolino?

VeneziaToday è in caricamento