I tagli di capelli della primavera 2021: grande protagonista il ciuffo (con i capelli lunghi)

Le ultime tendenze in fatto di capelli per la bella stagione: via libera al lungo con il ciuffo corto

È arrivata la primavera ed è finalmente arrivato il momento di darci un taglio (ai capelli ovviamente!). Non c'è niente di meglio di iniziare una nuova stagione con un nuovo e fresco taglio di capelli per rinnovare il proprio look e prepararsi a vivere una nuova parte dell'anno. Come va di moda portare i capelli in questa primavera 2021? Se in estate sarà il corto il grande protagonista, ora via libera al lungo, però, con il ciuffo corto. È proprio questa, infatti, la tendenza moda della stagione dei fiori che vuole dare spazio a tutte le ragazze amenti dei capelli lunghi che, però, possono optare per un bel ciuffo corto, o frangia, per dare un po' di movimento e carattere ai propri capelli. 

Che siano lisci, ricci o mossi, una cosa è certa, senza ciuffo laterale o frangia, non si va da nessuna parte, o perlomeno, non si è all'ultima moda. Allora, in attesa della riapertura dei parrucchieri iniziate a programmare il prossimo taglio capelli per stupire tutti e soprattutto voi stesse. Inoltre, il vantaggio di questo taglio è che sta bene alla maggior parte delle forme del viso ed è quindi adatto praticamente a tutti. I capelli lunghi, poi, si prestano a innumerevoli acconciature come le code, le trecce, o tanto altro ancora. Messy o liscio perfetto, il taglio della primavera 2021 è versatilissimo e in grado di valorizzare prorprio tutte. 

A voi piace? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

  • Quando il Veneto può tornare in zona gialla

  • Da lunedì 26 aprile Veneto in zona gialla. Aperti ristoranti (anche la sera), cinema e teatri

  • Come riapre il Veneto dal 26 aprile: zona gialla e regole per ristoranti, palestre, cinema

  • Chi è Sofia De Donà, la jesolana protagonista di "Ti spedisco in convento" su Real Time

  • «Con 2 metri di distanza tra i tavoli, i ristoranti non possono aprire»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento