Anoressia sessuale: cos'è e come riconoscerne i sintomi

Una condizione psicosomatica che colpisce molti soggetti, soprattutto le donne

L'anoressia sessuale è una forma di rifiuto più o meno completo nei confronti di qualsiasi tipo di attività sessuale. Dietro questo disturbo possono esserci diverse cause anche se parlare di vera e propria patologia è ancora presto data un'insufficiente ricerca a riguardo. Nel manuale diagnostico e statistico dell'America Psychiatric Association, infatti, il termine non compare così come quello di 'disturbo da avversione sessuale'. Nonostante questo, uno studio su circa 4.000 persone, negli Stati Uniti, soprattutto donne, ha dimostrato l'esistenza di questo genere di problemi. Il 43% delle donne intervistate, infatti, ha dichiarato di riconoscersi in una situazione di scarso desiderio ed il 22% riportava forme di stress personale correlate al sesso. Ma entriamo più nel dettaglio per scoprire le possibili cause, i sintomi e come agire in caso di "anoressia sessuale".

Cause 

Tra le cause dell'anoressia sessuale troviamo:

  • carenza di autostima
  • presenza di relazioni conflittuali nella coppia
  • l'aver subito in passato una violenza sessuale che ha lasciato un segno psicologico indelebile
  • un'educazione restrittiva e ansiogena che ha attribuito al sesso l'immagine di una attività potenzialmente pericolosa o peccaminosa

Sintomi

I sintomi di questo disturbo possono essere riconosciut in:

  • mancanza di interesse verso le attività sessuali
  • mancanza di fantasie erotiche
  • risposta fredda e distante alle avances sessuali del partner
  • scarsa o nulla soddisfazione sessuale quando si cede comunque a un rapporto

Rimedi

Per poter superare questa condizione psicologica è bene rivolgersi all'aiuto di un terapeuta esperto in tecniche cognitivo comportamentali ed esponendosi progressiva agli stimoli temuti. In questo caso la finalità del trattamento non è legata ai problemi strettamente sessuali ma aiuta ad affrontare tutto quello che può esserci a monte, in primis, la paura delle relazioni interpersonali che sono invece necessarie per poter condurre una vita soddisfacente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento