Prurito dopo la doccia: perché succede e come prevenirlo

Ecco spiegati i motivi per cui la pelle inizia a prudere appena dopo essere usciti dalla doccia e come evitare questo fastidioso inconveniente

Quante volte vi sarà capitato di uscire dalla doccia e avere un forte e fastidioso prurito su tutto il corpo che fatica ad andarsene via? Tutti quelli che hanno provato almeno una volta nella vita questa sensazione sanno benissimo che si tratta di una vera e prorpia seccatura. La pelle, infatti, prude al punto che non grattarsi diventa impossibile ma più ci si gratta e più il prurito aumenta. E se ci si deve vestire in fretta per andare a lavoro o a un appuntamento allora sì che è un dramma perché gli abiti, una volta indossati, non fanno che intensificare il prurito che a questo punto diventa davvero insopportabile. Ma perché accade tuto ciò? Cos'è che scatena questa reazione della pelle e ci sono dei modi per evitare che tutto questo insorga? Scopriamolo insieme entrando più nei dettagli di questo fenomeno dermatologico.

Perchè la pelle prude dopo la doccia?

Il prurito dopo la doccia è un fenomeno molto frequente e legato soprattutto al contatto della pelle con l'acqua, specialmente se molto calda che tende a seccare la pelle. È proprio l'acqua, infatti, la causa della secchezza eccessiva della pelle e anche se potrebbe sembrare un paradosso, perché l'acqua ha solitamente il compito di idratare il corpo, non lo è. La nostra pelle, infatti, è un organo molto delicato che serve a tenere il nostro organismo al riparo da agenti nocivi esterni e proprio per questo è rivestita da un olio che funge da protettore contro le sostanze che potrebbero irritarla o danneggiarla. Un getto d'acqua troppo calda, ha il potere di rimuovere dallo strato superficiale della pelle questo olio barriera rendendo la pelle secca, tesa ed estremamente pruriginosa. Spesso il forte prurito dopo la doccia si concentra negli arti inferiori e sulle braccia il che rende quasi impossibile indossare pantaloni o una maglietta a maniche lunghe appena dopo essersi lavati. 

Come risolvere il problema

Per ridurre il rischio di seccare eccessivamente la pelle con la doccia ed evitare il fastidio del costante prurito bisogna ridurre sia la temperatura dell'acqua sia la durata della doccia stessa. Se il prurito dovesse continuare a persistere o ripresentarsi allora si può attenuare con una buona crema idratante per  nutrire la propria pelle troppo secca. Curare la secchezza della pelle, infatti, è un processo piuttosto lungo che prevede una costante idratazione sia interna che esterna. Ora che sappiamo come fare per evitare quel fastidioso prurito post doccia non possiamo che iniziare a seguire queste piccole e semplici regole perché è senza dubbio meglio prevenire che curare!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Coronavirus, il bollettino di oggi: dati del contagio in Veneto e provincia di Venezia

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento