rotate-mobile
DiLibri

Opinioni

DiLibri

A cura di Gianluca Anoè

Ultime novità dal mondo dell'editoria: nuove uscite, recensioni, fiere, incontri con l'autore. Dai romanzi alle graphic novel, racconti per immagini e parole

DiLibri

Elsa e la fragilità di una generazione "apolide": il romanzo d'esordio di Sabrina Zuccato

Edito da MontaG, è uscito alcune settimane fa e ora sono in stampa nuove copie. «Racconto la precarietà e lo smarrimento di chi è sospeso tra la post-adolescenza e l’età adulta»

Sabrina Zuccato è una giovane autrice e giornalista mestrina, peraltro videomaker di VeneziaToday. Da poche settimane è uscito il suo primo libro di narrativa, che si intitola "Apolide", è edito da MontaG Edizioni ed è stato già ristampato: è un romanzo di formazione «che narra le vicende di una generazione precaria», secondo la descrizione di Sabrina. Introspettivo e autoanalitico, indaga l’animo della protagonista e le sue relazioni con gli altri, ma anche, e soprattutto, racconta le incertezze e il disorientamento di una generazione.

Il testo ha per protagonista una giovane donna, Elsa, che si sente "apolide": una persona senza origine né senso di appartenenza. Ventisei anni e una laurea in Lettere, non trova il proprio "posto nel mondo" e si districa tra un rapporto complesso con la madre, una relazione sentimentale burrascosa e l’instabile situazione lavorativa, che la fanno sentire estraniata in una società da cui si sente ripudiata. Una storia emblematica. «Non è un testo autobiografico - spiega Sabrina - ma posso dire che a spingermi a scriverlo è stata un’esigenza, quella di raccontare la situazione precaria di chi, come me, si trova sospeso tra la post-adolescenza e l’età adulta. Ho attinto a storie ed episodi che riguardano me o persone che conosco, e in questo modo ho voluto spiegare la sensazione di alienazione che molti della mia età provano quotidianamente». Un processo che in qualche modo è stato terapeutico: «Ho scritto il libro in un momento complesso della mia vita e mi ha aiutato a superare quella fase difficile», aggiunge.

Il romanzo si trova nelle librerie Mondadori e alla Feltrinelli di Mestre, oltre che online: per ora ha raccolto un buon apprezzamento, tanto che, come detto, Montag ne sta stampando nuove copie. Sabrina, che ha 28 anni, è da sempre appassionata al mondo dell’audiovisivo e della scrittura, interesse coltivato anche durante il suo percorso di studi. Lavora per VeneziaToday da gennaio 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elsa e la fragilità di una generazione "apolide": il romanzo d'esordio di Sabrina Zuccato

VeneziaToday è in caricamento