Martedì, 18 Maggio 2021
ViviVenezia

Opinioni

ViviVenezia

A cura di Gianluca Anoè

Castello

La storia di Tosca e di Ennio, lo sposo fantasma del sestiere Castello

Il sestiere Castello (foto: venezia-help.com)

Immaginatevi di amare tanto una persona, di essere in procinto di sposarla ma di perderla improvvisamente perchè morta prematuramente. Cosa fareste voi se vi si presentasse e vi chiedesse comunque la mano... o per lo meno un dito (l'anulare)?

Ebbene, questa è la storia di Tosca ed Ennio, nativi del sestiere di Castello a Venezia, innamorati ma colpiti da un destino avverso. Promessi sposi, infatti, Ennio improvvisamente muore. L'amore per la sua donna lo convince a provare lo stesso a sposarla, prima che sia troppo tardi. E allora torna sulla terra nella sua nuova veste: quella di un fantasma che però, nell'aspetto, appare ancora come in vita.

Tosca, ignara della sorte del suo promesso, decide di seguirlo in una delle tante passeggiate. L'insistenza di lui nel chiederle la mano per quella sera stessa, però, fa capire a Tosca che qualcosa non va. In più quando lei vuole condividere il suo pasto con lui si sente rispondere: "Non lo sai che i morti non mangiano?". Una battuta che non fa ridere, una gaffe che, inevitabilmente, spaventa la ragazza. Così, appena lui si allontana un secondo, lei, decide di scappare e confessare tutto ad un parroco, chiedendo a lui di rivelare a Ennio come non sia più intenzionata a fare qual passo. Nel frattempo Ennio torna da lei ma trova ad aspettarlo proprio il sacerdote che tenta di spiegare al fantasma la situazione. Ennio va su tutte le furie e, ferito, esige che almeno lei gli conceda un dito, l'anulare, per poter infilare l'anello di matrimonio. Tosca, affranta, alla fine decide di cedere nella speranza che Ennio da quel momento ritrovi la pace promessa.

E infatti, una volta ricevuto il dito, Ennio scompare lasciando Tosca nella sua disperazione. Ancora oggi si dice che la fanciulla vaghi nel sestiere attorno alla chiesa affranta per quanto accaduto e senza quel dito che, quella notte che mai ha potuto dimenticare, l'ha legata per sempre al suo sposo fantasma.

Fonte: venetoworld.com

Si parla di

La storia di Tosca e di Ennio, lo sposo fantasma del sestiere Castello

VeneziaToday è in caricamento