Pulizie di settembre: ecco come riorganizzare la propria casa dopo le vacanze

Con la fine delle vacanze, il ritorno in ufficio e l'inizio della scuola il mese settembre è sempre difficile per la casa che si trova a dover affrontare disordine, cambi di stagione e pulizie approfondite

Con la fine delle vacanze, il ritorno in ufficio e l'inizio della scuola il mese settembre è sempre difficile per la casa che si trova spesso in preda al disordine, ai cambi di stagione, alla sporcizia accumulata nelle settimane di vacanza. Ma come fare allora per far tornare a splendere l'interno della propria abitazione, ripulire gli armadi, ripescare dagli scatoloni le giacche autunnali e i maglioncini per le mezze stagioni e ritrovare un po' di armonia? Ecco qualche consiglio su come organizzarsi al meglio per delle perfette pulizie di settembre e su quali elementi d'arredo porre maggiore attenzione. Scopriamoli insieme.

Non dimenticare vetri e  tapparelle

È importante non dimenticarsi di dare una bella pulita a tende e tapparelle, elementi spesso lasciati in secondo piano quando si parla di pulizie. Una volta messe a lavare le tende, si può approfittare per pulire le tapparelle e i vetri. Un rimedio efficace per quest’ultimi è diluire il sapone di Marsiglia in acqua e in pochi minuti le finestre saranno brillanti. Per quanto riguarda le tapparelle se sono solo sporche le si può pulirle con un panno umido, se invece sono rovinate, meglio riverniciarle e proteggerle con la cera d’api.

Eliminare tutto ciò che c'è di superfluo in casa

Chi ama lo shopping  non vede l'ora di acquistare i vestiti, ma spesso si tende ad accumulare roba inutile. I giorni prima del rientro al lavoro sono un’occasione per eliminare tutti i capi che non si indossano più, venderli o darli in beneficenza. Una volta conservato l’essenziale si può approfittarne per lavare l’armadio a fondo, stirare i vestiti e suddividere i capi in maniera funzionale, in base all’utilizzo. Lo stesso concetto vale nelle altre stanze della casa. In bagno meglio eliminare le medicine scadute i cosmetici vecchi. Una volta pulite, le mensole possono essere arricchite da contenitori in cui mettere tutto a seconda dell’utilizzo. In cucina va eliminato il cibo scaduto, ripuliti i ripiani e sistemato tutto il resto in base alla scadenza. Inoltre, una buona idea è quella di utilizzare barattoli con etichette per conservare gli utensili in modo ordinato e originale.

Dare una bella rinfrescata alle pareti

Le pareti pulite danno un senso di ordine alla casa, se ci sono piccoli graffi e si vuole eliminare la polvere è possibile creare una miscela con acqua calda e sapone di Marsiglia e, con l’aiuto di una spugna ruvida, strofinare delicatamente per eliminare i segni. In pochi minuti le pareti saranno come nuove e con un profumo delizioso. Se invece, la casa ha bisogno di un cambio di look, si può approfittare delle temperature ancora tiepide e decidere di ritinteggiare. Prima di stendere il colore bisogna i buchi o le piccole crepe con lo stucco, carteggiare e scegliere il colore con cui ridipingere le stanze della casa. Se si vuole rendere le camere particolari, soprattutto quella dei bambini, si possono realizzare delle decorazioni con l’aiuto si stencil.

Una volta sistemata casa, non ci resta che rilassarci in un ambiente pulito e profumato!

Prodotti online per la pulizia della casa

Sapone di Marsiglia

Portatutto a sospensione

Contenitori alimentari

Stucco professionale

Pittura per interni

Stencil

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni: quali scegliere per una casa a prova di freddo

  • Come progettare e realizzare una cabina armadio

  • I vantaggi e gli svantaggi di una cucina a isola

  • Ecco come si potano le piante

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Inquinamento domestico: consigli e rimedi per vivere in un ambiente sano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento