Venerdì, 17 Settembre 2021
Casa

Sbrinare il frigorifero: i trucchi su come farlo al meglio

Ecco alcuni consigli per eliminare con efficacia le formazioni di ghiaccio nel proprio frigo

Sbrinare il frigo: i trucchi su come farlo al meglio

Sbrinare il frigo è qualcosa con cui tutti avremo a che fare prima o poi in quanto si tratta di un'operazione di manutenzione ordinaria che serve a garantire una lunga durata dell'elettrodomestico e il suo corretto funzionamento nel tempo. Imparare come farlo al meglio può essere quindi molto utile. Non si tratta di un compito molto divertente ma diventa inevitabile poiché rimandare potrebbe provocare formazioni di ghiaccio eccessive e causare ulteriori danni al frigo nonché far aumentare i costi della bolletta dell'energia perché un frigorifero pieno di ghiaccio dovrà bruciare fino al 20% di energia in più per poter funzionare rispetto a un frigo pulito. Quindi, ammeniché non si decida di acquistare un elettrodomestico autosbrinante è bene imparare a farlo da sé. Ecco qualche consiglio per sbrigare questa faccenda domestica senza troppo stress e senza perdere troppo tempo. 

Sbrinare il frigo: i consigli per farlo al meglio

La prima cosa da fare quando si deve sbrinare un frigorifero è svuotarlo. Andrà quindi staccata la spina e liberato ogni ripiano o cassetto. Tutti i cibi che si toglierà dal frigo dovranno appositamente essere riposti in borse frigo o sacchetti termici per evitare che vadano a male mentre siete impegnati a sbrigare questa faccenda. Svuotato il frigo il secondo passaggio è quello di togliere i ripiani e porre degli stracci sul piano inferiore, giusto per precauzione. Bisognerà poi portare il termostato allo zero e aiutarsi con stracci imbevuti di acqua calda per facilitare lo scioglimento del ghiaccio formatosi. Mentre si aspetta poi che il frigo si sbrini si potrà procedere alla pulizia di ogni reparto pulendo i cassetti e i piani con acqua calda e bicarbonato per eliminare ogni macchia di sporco e igienizzare. Questo processo aiuterà anche a eliminare eventuali cattivi odori. Dopo aver pulito e sbrinato il frigo si potrà passare al congelatore, ovvero la parte più ostica da pulire. Una volta fatto anche questo, l'ultima fase del processo prevede la riaccensione del frigo, la regolamentazione del termostato impostandolo a un livello superiore rispetto a prima per farlo raffreddare in fredda e infine si potranno di nuovo reinserire gli alimenti. Ora si potrà riportare tutto alla normalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbrinare il frigorifero: i trucchi su come farlo al meglio

VeneziaToday è in caricamento