Sicurezza

Quali scope elettriche scegliere per una pulizia semplice e veloce di ogni superficie

I migliori prodotti online da acquistare per pulire casa in modo efficace e duraturo

Chi non vorrebbe avere una casa sempre pulita e ordinata? A causa di impegni di lavoro o altre attività risulta difficile dedicare alle pulizie di casa il tempo necessario. Non basta, infatti, dare una passata di scopa ogni tanto per una pulizia profonda delle superifici di casa e senza l'aiuto di un elettrodomestico adeguato spesso il rituale di pulizia diventa stressante e impegnativo. Per rendere tutto più semplice basterà servirsi dell'aiuto di una scopa elettrica, in grado di raccogliere polvere, briciole e sporizia e lasciare i pavimenti sempre puliti e privi di sporco. Se non sapete come orientarvi nella scelta della scopa elettrica più adatta a voi, se quella senza fili o quella senza sacchetto, quella super accessoriata o quella più semplice, ecco una piccola guida all'acquisto. Per scegliere la migliore scopa elettrica sono tanti i fattori da tenere sotto controllo come la potenza, la durata della batteria, il peso, la grandezza e il sistema di filtraggio. Ma scopriamo qualcosa in più sulle migliori scope elettriche sul mercato. 

Rowenta Air Force: scopa elettrica con spazzola motorizzata 

Rowenta Air Force-2

La Rowenta Air Force è la scopa elettrica senza filo ideale per una pulizia profonda di casa. Dotata di spazzola aspiratrice Power Slilm Vision fa in modo che i risultati siano visibili e impeccabili su ogni tipologia di pavimento. Con le luci a led e la spazzola morizzata si potranno illuminare anche gli angoli più bui e nascosti e raggiungere un risultato ineccepibile sia sotto i mobili che sopra questi. Questa scopa elettrica, inoltre, ha una batteria a litio della durata di 30 minuti con un motore Power Boost e il design risulta leggero, compatto e di facile utilizzo. Il kit contiene anche due spazzole con setole morbile per asporare tavoli, scale, soffitti e una bocchetta piatta per gli angoli e le fessure. 

Pro. Tanti accessori in dotazione e ottima potenza

Contro. La plastica degli accessori per alcuni utenti è un po’ sottile.

Scopri di più su Amazon

Hoover: scopa elettrica 2 in 1

Hover-2

Questa scopa elettrica della Hoover 2 in 1 è l'ideale per la pulizia di casa e per chi possiede animali domestici. Sono diversi gli accessori consegnati insieme alla scopa in sé e sono in grado di dare il massimo risultato e raggiungere anche gli angoli più difficili. La scopa elettrica Hoover è composta da una mini turbospazzola ideale per i peli degli animali su divani e poltrone. Si tratta di un prodotto senza fili e con un'autonomia di 25 minuti della batteria che con poche ore può essere ricaricata. 

Pro. L’utilizzo è semplice e intuitivo anche con i vari accessori in dotazione

Contro. Non ha l’attacco al muro con carica automatica

Scopri di più su Amazon

Ariete: scopa elettrica con filo

Ariete-10

La scopa elettrica dell'Ariete è leggera, sottile e pensata per chi cerca un modello classico con filo e con alte prestazioni. L'impugnatura di questa scopa elettrica è ergonomica e in grado di raggiungere tutti gli spazi, anche quelli più ostili. Questo modello 2 in 1 permette l'utilizzo sia in verticale sia come aspirapolvere portatile. La tecnologia ciclonica permette di eliminare la polvere, gli acari, i batteri e tutta la sporcizia presente in casa. Inoltre, il filtro Hepa trattiene le micro polveri nel serbatorio. Questa scopa è ideale per gli allergici alle polveri, ai pollini e ai peli degli animali. Ottima per la pulizia quotidiana. 

Pro. Leggera e silenziosa, il serbatoio è facile da rimuovere.

Contro. Il filo ingombra un po’ durante le pulizie.

Scopri di più su Amazon

Come scegliere la scopa elettrica giusta

La scopa elettrica è l'elettrodomestico che fa in modo di pulire casa in modo veloce ed efficace eliminando germi e batteri. Le migliori scope elettriche devono avere determinate caratteristiche imprescindibili. Ecco quali. 

Struttura e praticità

Tra le prime cose da guardare in una scopa elettrica è la struttura compatta, leggera e il peso della scopa. Quest'ultimo è importante soprattutto per chi ha una casa grande che ha bisogno di più tempo per essere pulita. Avere una scopa elettrica troppo pesante potrebbe essere problematico per le articolazioni. Chi ha una casa piccola, inoltre, deve stare attento alla grandezza della scopa elettrica e scegliere un modello poco ingombrante e facile da conservare, magari optando per quelle che si reggono da sole. Anche il design è importante, così come la spazzola. Questa, infatti, deve adattarsi a ogni superficie, raggiungere gli angoli più difficili, ma soprattutto, rimuovere la polvere sotto i mobili bassi.

Potenza e alimentazione

La potenza e la durata della batteria sono fondamentali. Per quanto riguarda le scopa elettriche con cavo dovremo controllare la lunghezza e l'ingombro del cavo mentre, se vorreste optare per un prodotto senza fili è importantissimo controllare l'autonomia della batteria. Le scope elettriche con un'autonomia di 25/30 minuti non saranno ideali per una casa di grandi dimensioni. Le batterie possono essere a ioni di litio o a nichel. Le prime conservano una potenza costante anche quando stanno per scaricarsi, mentre quelle a nichel riducono la loro capacità poco alla volta.

Scopa elettrica con o senza sacchetto

Esistono due tipologie di scopa elettrica: quella con sacchetto e quella con serbatoio ciclonico, entrambe hanno caratteristiche differenti.

Scopa elettrica con sacchetto

Questa è sicuramente la più economica e ha una capacità maggiore nel contenere la sporcizia, solo che questa tipologia di scopa necessita di maggiore energia per funzionare al meglio. Inoltre, man mano che si il sacco si riempie perde la forza di aspirazione. I sacchetti pieni, inoltre, vanno sostituiti e diventano un ulteriore costo da sostenere. 

Scopa elettrica con serbatoio ciclonico

Questo modello si basa su un flusso d’aria a spirale che permette di avere un’elevata efficienza. È sì meno capiente ma non bisogna comprare sacchetti nuovi costantemente. Basta svuotare il cestello di volta in volta e il gioco è fatto. Negli ultimi anni il serbatoio è diventato sempre più semplice da svuotare tanto che adesso la polvere non entra in contatto con le mani.

L’importanza dei filtri

Entrambe le tipologie di scopa elettrica sono dotate di un sistema di filtraggio su due livelli. Con il primo, la sporcizia di grandi dimensioni come capelli o sassolini rimangono impigliati in una trama fitta. Il secondo trattiene le particelle più piccole ed evita che vengano rimesse in circolo nell’aria. Tra i modelli di fascia alta ci sono quelli dotati di un terzo sistema di filtraggio detto Hepa (High-Efficiency Particulate Air). Ideale per i soggetti allergici riesce a trattenere particelle dal diametro di 0,3 micron o superiore. Inoltre, è fornito di un filtro antiodori ai carboni attivi.

Gli accessori per rendere la scopa elettrica funzionale

Oltre al sistema di filtraggio, nella scelta della scopa elettrica bisogna fare attenzione anche agli accessori, i più comuni sono:

  • spazzola per tappeti cattura la polvere depositata tra le fibre;
  • spazzola per parquet pensata per un pavimento delicato, riesce a catturare la polvere senza rovinare la superficie;
  • bocchetta a lancia è ideale per rimuovere lo sporco negli angoli difficili da raggiungere;
  • bocchetta per imbottiti è pensata per divani, sedie e materassi che possono accumulare all’interno polvere e allergeni, la spazzola con forma a T li rimuove facilmente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali scope elettriche scegliere per una pulizia semplice e veloce di ogni superficie

VeneziaToday è in caricamento