Sabato, 31 Luglio 2021
Sicurezza

Moscerini della frutta: come eliminarli con rimedi naturali

Ecco alcune tecniche efficaci per allontanare questi fastidiosissimi insetti dalle nostre cucine e dalla nostra spazzatura

Moscerini della frutta: come eliminarli dalla cucina

Il moscerino della frutta, chiamato anche drosofila, è un insetto dell'ordine dei Diptera ed è il nemico numero uno delle cucine in quanto invade l'ambiente, soprattutto d'estate, e si insedia ovunque ci siano dei residui di frutta marcia e cibo in decomposizione, in particolare il secchio dell'immondizia. Liberarsi di questi fastidiosi insetti può sembrre difficile ma non è impossibile, bastano delle semplici accortezze quotidiane o astute trappole per avere una cucina sempre pulita e a prova di moscerini della frutta.

Moscerini della frutta: cosa favorisce la loro proliferazione?

La prima cosa da capire è da dove vengono questi insetti e cosa, quindi, favorisce il loro insorgere nelle nostre cucine. I moscerini della frutta sono attratti dagli zuccheri della frutta matura o marcia e da ambienti sporchi e con residui di cibo in decomposizione. La prima cosa da fare, quindi, per allontanarli è creare un ambiente non favorevole per loro. Come fare? Ecco qualche consiglio:

  • Consumare subito la frutta troppo matura o buttarla non appena va a male
  • Buttare subito l'immondizia che continene residui di frutta marcia o matura
  • Evitare di lasciare piatti sporchi nel lavello e residui di cibo in giro per la cucina
  • Controllare non solo che la frutta sia marcia ma anche gli altri alimenti come cipolle, agli, patate ecc.

Come liberarsi dei moscerini della frutta

Se i moscerini della frutta hanno già invaso la vostra cucina bisogna correre ai rimedi il più in fretta possibile per evitare la deposizione di uova e il loro diffondersi. Ecco i rimedi fai da te per eliminarli una volta per tutte dalla vostra cucina.

  • Basilico

?Il basilico è una pianta particolarmente sgradita ai moscerini della frutta. Basta infatti posizionare una piantina in cucina per ridurne il numero in poco tempo.

  • Lavanda e Limone

Oltre al basilico, gli insetti della frutta, non sopportano nemmeno gli odori di lavanda e limone. Basterà creare una soluzione con acqua calda, qualche goccia di olio essenziale di lavanda e succo di limone e spruzzarla in cucina. Oltre ad allontanare gli insetti sarà un modo per avere un ambiente profumato.

  • Trappole fai da te

Per rimuovere i moscerini della frutta dalla propria cucina ci si può ingegnare nella creazione di trappole fai da te per incastrarli con ciò di cui vanno più ghiotti: lo zucchero della frutta marcia. Basterà mettere in un barattolo o un bicchiere della frutta matura e aggiungere un po' di vino o aceto. In seguito si dovrà coprire il barattolo con del nastro adesivo e creare dei piccoli fori sulla superficie con una forchetta o un coltello. Altro modo per coprire il barattolo è quello di creare un imbuto con un foro piccolo utilizzando un pezzo di carta. In tutti e due i modi gli insetti entreranno nel contenitore e faranno fatica ad uscire. 

Attenzione all’acqua stagnante

L’acqua stagnante è una delle più grandi “alleate” dei moscerini della frutta. Se si vogliono far maturare in pace pesche ed albicocche, ma anche prugna e uva, bisogna evitare che questo liquido si formi nei sottovasi delle piante. 

Prodotti online

Pianta menta piperita

Olio essenziale di citronella

Olio essenziale eucalipto

Bicarbonato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moscerini della frutta: come eliminarli con rimedi naturali

VeneziaToday è in caricamento