menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casinò di Venezia: 10 milioni di euro per salvarlo dalla crisi

L'Azienda sta valutando una serie di interventi al fine di arrestare la continua perdita di clienti. Si guarda soprattutto al bacino di giocatori cinesi

La crisi economica, l'avvento delle tanto discusse slot machines e le scommesse tramite internet hanno indebolito la forza del Casinò. I responsabili di Ca' Noghera quindi vogliono rilanciare la struttura puntando sul turismo.

Come riporta Il Gazzettino infatti l'Azienda ha deciso di investire quasi 10 milioni di euro da destinare proprio ad interventi per richiamare i turisti. Il bacino di possibili clienti cinesi è immenso, ed è proprio a loro che si stanno dirigendo le mire della presidente Ilaria Bramezza e del direttore Vittorio Ravà.

I vertici del Casinò hanno quindi consegnato ai sindacati il Piano per il rilancio ed ora i rappresentanti dei lavoratori dovranno produrre una proposta di riorganizzazione del lavoro richiesta proprio dall’Azienda al fine di ridurre i costi e rendere più efficienti i servizi ai giocatori. Le parti dovrebbero firmare l'accordo mercoledì.

L'obiettivo quindi è attirare nuovi giocatori per poter mettere in sicurezza i fatturati, arrestando così la continua perdita di clienti. Con la nuova amministrazione inoltre, una volta sistemati i conti, si potranno infine valutare degli interventi strutturali per migliorare sia il Casinò che l'esperienza che potranno avere i giocatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento