menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico abusivo di molluschi, i Rangers d'Italia sequestrano 300 chili di vongole a Mira

Dopo molte segnalazioni di pescatori, gli agenti del Nucleo operativo hanno messo in piedi un servizio mirato nelle acque interne di Mira. Un'imbarcazione si è data alla fuga

Non è la prima volta che gli agenti ricevono informazioni da pescatori sempre più indignati per l'eccessiva presenza di chi trasporta e trasborda vongole anche alla luce del sole. Ecco perché una pattuglia del Nucleo operativo ittico dei Rangers d’Italia, in servizio di vigilanza nella provincia di Venezia, ha deciso di mettere in piedi un servizio di vigilanza "ad hoc" per scovare i furbetti.

300 chili di molluschi

Gli agenti, impegnati in un servizio di vigilanza sulle acque marittime interne di Mira hanno sorpreso un’imbarcazione che scaricava direttamente sulle riva quintali di molluschi, contenuti all’interne di ceste comunemente utilizzate per il trasporto. L’imbarcazione, visti gli agenti, si è data alla fuga abbandonando il "malloppo" a riva, per un totale di 300 chilogrammi.

I precedenti

Non si tratta comunque di una novità, dal momento che già in molte altre circostanze gli agenti del Nucleo operativo hanno sorpreso sul fatto pescatori che trasportavano e trasbordavano vongole in forma completamente irregolare e senza alcun documento identificativo o di trasporto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento