menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune verso l'acquisizione di 52 immobili demaniali: case, terreni e anche un'isola

Secondo il vicesindaco di Venezia le proprietà dovranno essere valorizzate tramite progetti o date in concessione. Immobili in terraferma, in centro storico e al Lido: valore 20 milioni

Terreni, fabbricati, residenze, ex-caserme, pertinenze a Porto Marghera e un'isola della laguna. C'è di tutto tra gli immobili che il Comune di Venezia ha chiesto di acquisire tra terraferma, centro storico e Lido: l'iter è stato avviato con una delibera approvata dalla Giunta su proposta del vicesindaco e assessore al Patrimonio, Luciana Colle. Il valore inventariale complessivo delle proprietà ammonta a circa 20 milioni di euro.

In base alla legge sul federalismo demaniale gli enti locali possono infatti acquisire, a titolo gratuito, beni immobili di proprietà dello Stato presenti sul proprio territorio, richiedendoli all’Agenzia del Demanio, che procede poi a specifiche attività di verifica. Eseguiti i necessari accertamenti, l’Agenzia del Demanio comunica all’ente interessato l’esito delle verifiche effettuate e, in caso di parere favorevole, emette il provvedimento di trasferimento della proprietà dell’immobile.

"Il nostro obiettivo – ha spiegato il vicesindaco – è di acquisire il maggior numero di beni al fine di valorizzarli predisponendo dei progetti ad hoc o darli in concessione”. Nell'elenco dei desiderata ci sono anche numerose abitazioni in centro storico che – ha sottolineato Colle – potranno essere messe a disposizione per favorire la residenzialità a Venezia. “Confidiamo – ha concluso il vicesindaco – di avere a breve risposte positive dal Demanio, per poter poi predisporre la delibera, da presentare prima in Giunta e poi in Consiglio, per l'accettazione dei beni e il loro inserimento nell'inventario dei beni comunali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento