menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aule fredde in scuole miranesi: "Tubi usurati, pronti interventi provvisori di manutenzione"

I primi problemi sono stati segnalati dalla dirigenza scolastica il 12 gennaio, mercoledì scorso alunni a casa per le temperature troppo basse. Intervento della Città Metropolitana

Aule fredde all'8 Marzo e al Lorenz, interviene la Città Metropolitana. La prima segnalazione di perdite nella linea di distribuzione dell'impianto di riscaldamento erano pervenute all'Amministrazione lo scorso 12 gennaio, con i tecnici intervenuti per identificare il punto di rottura e procedere con le riparazioni del caso. Le successive complicanze dovute allo stato di usura della tubazione interrata non aveva permesso tuttavia una soluzione definitiva, a tal punto che il primo tentativo di riparazione non aveva retto alla successiva messa in pressione dell'impianto. Nella mattinata di mercoledì scorso, nonostante i tentativi di garantire il funzionamento provvisorio dell'impianto, non si erano comunque raggiunte le temperature necessarie per lo svolgimento delle lezioni: nella circostanza la direzione scolastica dell'8 Marzo e del K. Lorenz aveva optato per l'uscita anticipata degli studenti da scuola.

Intervento di bypass provvisorio

Ad un'ulteriore valutazione fatta sul campo, confermato l'alto grado di usura della linea di distribuzione e l'impossibilità di effettuare le riparazioni del caso durante la stagione del riscaldamento, i tecnici hanno optato per un primo intervento di bypass da realizzarsi con tubazione in acciaio saldata alle parti ancora sane della tubazione esistente. L'intervento di realizzazione e collaudo è stato stimato in circa tre giorni (2 di esecuzione ed 1 di collaudo), a partire da mercoledì.

"Procederemo con un monitoraggio costante"

Nel frattempo Engie Servizi affiancata anche da tecnici della Città metropolitana di Venezia procederà con il monitoraggio costante delle temperature degli altri moduli, nonché con interventi di contenimento di tutti i disservizi che si dovessero presentare: lunedì, ad esempio, delle sacche d’aria formatesi all’interno dell’impianto non hanno consentito una corretta circolazione dell’acqua calda in tutti gli elementi scaldanti, richiedendo interventi sui diversi moduli sia all'8 Marzo che al Levi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento