menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chirignago, stop vandali. Concorso di idee per ridipingere il centro

Piazza San Giorgio diventerà il centro per dare sfogo alla creatività dei writers. Sarà aperto un bando pubblico per valutare le proposte

Un modo per fermare i vandali c'è. È questa l'idea che sta alla base del concorso di idee per realizzare dipinti sul porticato di piazza San Giorgio. Ad approvare la proposta è stato il consiglio di Municipalità di Chirignago che intende così porre fine ai continui atti di vandalismo sul particolare porticato sospeso da terra.

Il bando ora è attivo: le iscrizioni sono aperte fino al 13 febbraio e sarà organizzata un'esposizione pubblica degli elaborati per consentire a chiunque di esprimere un parere. Un'apposita commissione valuterà poi gli elaborati, tenendo conto anche dell'opinione espressa dalla cittadinanza e della fattibilità. Il bando si può consultare all'indirizzo www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/79793.

Ancora pochi giorni prima di Natale il Comune era stato costretto a ripulire i muri dalle scritte con le bombolette spray. Il concorso è stato pensato per evitare che ciò riaccada, come aveva riportato la Nuova Venezia. A Chirignago l'idea è venuta guardando ad altre esperienze di comuni limitrofi, come nel quartiere dalla facciata della scuola Fermi a Zelarino e al sottoportico del centro Lippiello alla Cipressina, che negli anni hanno dimostrato che una parete dipinta viene più rispettata di un muro bianco.

Togliere spazio ai vandali per donarlo ad opere d'arte moderna, è questa quindi l'idea grazie alla quale, con la tematica “Chirignago di ieri ed oggi, dal passato immaginiamo il futuro", si vuole riqualificare il centro del paese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento