rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Tentano il colpo alla Coin di Cannaregio, tre ventenni in manette

Arrestati dai carabinieri dopo la segnalazione del personale di vigilanza del negozio: avevano rubato flaconi di profumo grazie ad una borsa schermata contro gli antifurti.

Furto aggravato ai danni della Coin di Cannaregio. Con questa accusa sono finiti in manette, nel pomeriggio di giovedì scorso, tre giovani. Verso le 15e30, i tre erano entrati e avevano cominciato a vagare tra i reparti ma non si aspettavano che il personale di vigilanza, riconosciuti due di loro per altri furti ai danni dello stesso negozio, ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri, andando a monitorare quanto stavano facendo i giovani sugli schermi di videosorveglianza interna. Nel frattempo i tre giovani, con una borsa schermata per eludere i sistemi antifurto, si erano impossessati di diverse costose confezioni di profumo, sia maschile che femminile, e poco dopo erano usciti dal negozio evitando il personale di vigilanza.

Il tempestivo arrivo dei militari del Nucleo Natanti ha però consentito di fermare i tre giovani e recuperare la refurtiva in calle San Giovanni Grisostomo, proprio nelle immediate vicinanze del negozio, mentre stavano fuggendo per allontanarsi. Accompagnati in caserma a San Zaccaria, i tre giovani, Ganea Mirel, 23 anni, Ganea George, 22, e Anghel Iulian, 25, tutti di origine romena, sono stati poi tradotti in carcere. Ieri mattina sono stati convalidati gli arresti e i tre dovranno restare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il colpo alla Coin di Cannaregio, tre ventenni in manette

VeneziaToday è in caricamento