Spaccano una vetrina ed entrano nel negozio in piena notte: arrestati

A finire in manette a Jesolo un 38enne e un 44enne irregolari in Italia

Sono stati arrestati a Jesolo e processati per direttissima due cittadini marocchini per furto in concorso.

Il furto

La segnalazione è giunta alla sala operativa in piena notte del 13 agosto: un testimone ha riferito di aver visto i due uomini introdursi in un noto bazar di via Bafile, dopo averne infranto una vetrina. I poliziotti della volante, giunti tempestivamente sul posto, hanno così intercettato due uomini che corrispondevano alla descrizione delle caratteristiche fisiche e dell’abbigliamento fornita dal cittadino che aveva telefonato al 113. I due sospetti sono stati identificati e trovati in possesso di vari arnesi da scasso e di 300 euro di cui non sapevano giustificare la provenienza, che corrispondevano a quanto sottratto dal registratore di cassa del negozio, risultato forzato dal successivo sopralluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arresti

I due, C. Y. di 38 anni e Z.R. di 44 anni, entrambi irregolari sul territorio nazionale sono stati messi agli arresti per furto aggravato in concorso. È stata informata di quanto accaduto anche la titolare del negozio che ha potuto sporgere denuncia nei confronti dei due. La tempestiva segnalazione del cittadino e l’immediato intervento dei poliziotti hanno permesso così di scongiurare l’eventualità che i malfattori riuscissero a far disperdere le proprie tracce dopo il fatto. I due sono stati portati a Santa Maria Maggiore di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento