Teatro La Fenice, una Commissione sui licenziamenti dei professori d'orchestra

M5s: «Convocazione dell'organo consiliare per chiarire i motivi dei fischi ai maestri che hanno suonato a San Marco nella festa del 25 aprile 2016 e dell'incendio del primo ottobre 2018»

Teatro la Fenice

Arriva dalla consigliera Sara Visman, capogruppo del M5S in Consiglio comunale, la richiesta di convocare di una Commissione consiliare sui licenziamenti di due professori d'orchestra del Gran Teatro la Fenice, l'estate scorsa. «Oltretutto - scrive - le interpellanze riguardanti  i fischi ricevuti dai maestri che avevano suonato in piazza San Marco in occasione dei festeggiamenti del 25 aprile 2016, e l'incendio sprigionatosi nel locale adibito a centrale elettrica del teatro, il primo ottobre 2018, sono ancora senza risposta».

Programmazione a rischio

Sono circostanze, spiega la consigliera, «che potrebbero gettare discredito sul teatro, senza contare che «c'è la necessità di capire i motivi del clima conflittuale che si è venuto a creare fra una parte dei sindacati e la dirigenza della Fondazione». In tutto questo, secondo Visman, dovrebbe avere un ruolo di primo ordine «il sindaco, in qualità di presidente della Fondazione, chiarendo ai consiglieri le criticità che stanno minando la regolare programmazione teatrale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conflittualità

«Da più di 3 anni chiediamo alla presidente della Commissione Cultura - Giorgia Pea - di incontrare i vertici della Fondazione: promessa fatta e poi puntualmente ignorata. Abbiamo raccolto le istanze di alcuni rappresentanti dei lavoratori che ci hanno contattato. Denunciano condizioni di lavoro insicure, trattamenti di welfare discrezionali e altre criticità dovute a interpretazioni arbitrali delle norme che regolano il rapporto coi lavoratori. Atteggiamenti che hanno portato al licenziamento, per motivi disciplinari, dei due professori d’orchestra. Intendiamo - conclude la capogruppo del M5s - fare luce su cosa stia succedendo. Pur non avendo competenze per mettere in discussione i motivi che hanno comportato i licenziamenti dei professori, abbiamo il dovere di approfondire se le circostanze di tale decisione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento