"A Venezia il francobollo celebrativo della chiesa luterana, a 500 anni dalla riforma protestante"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "Sarà emesso a Venezia, sede della più antica comunità protestante d'Italia, il francobollo celebrativo della Chiesa Evangelica Luterana, nel quinto centenario della Riforma, del valore di € 0,95. La vignetta riproduce un particolare del dipinto la "Crocifissione", opera di Lucas Cranach, realizzata per la chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Weimar. A commento dell'emissione viene realizzato il bollettino illustrativo con articolo (anche in versione tedesca) a firma di Heiner Bludau e Georg Schedereit, rispettivamente Decano e Presidente del Sinodo della Chiesa Evangelica Luterana in Italia. Lo "Spazio Filatelia" di Venezia utilizzerà, il giorno di emissione, lunedì 24 aprile, l'annullo speciale realizzato da Filatelia di Poste Italiane. Il francobollo è stampato dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta e formato stampa: mm 40 x 48; formato tracciatura: mm 47 x 54; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: cinque; tiratura: seicentomila francobolli; foglio: ventotto esemplari, valore "€ 26,60". Bozzetto: a cura del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. Note: foto: © Constantin Beyer - ARTOTHEK/Alinari; l'opera pittorica di Lucas Cranach è riprodotta su concessione della chiesa dei SS. Pietro e Paolo di Weimar. Completano il francobollo la leggenda "CHIESA EVANGELICA LUTERANA" e le date "1517-2017", la scritta "ITALIA" e il valore "€ 0,95".".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento