Un risarcimento di 200mila euro. Dopo sei anni vincono la battaglia contro il Passante

Due fratelli dal 2009 in poi hanno visto la loro vita cambiare con continui rumori ed un tasso di smog altissimo. Il giudice del tribunale di Venezia ha sancito il risarcimento

Una battaglia legale che è durata sei anni, una battaglia legale che però li ha visti uscire vincitori. Il Corriere del Veneto riporta la storia dei fratelli Manente che, dal 2009, hanno visto la loro vita cambiare. Il 2009 infatti è l'anno dell'inaugurazione del Passante, una strada utilizzata quotidianamente da migliaia di persione ma che, nel loro piccolo, ha danneggiato la vita dei fratelli Manente.

A sancirlo dopo sei anni è il Tribunale di Venezia. La giudice Margherita Gastaldo ha infatti stabilito che l'Anas, cioè la società che amministra il Passante, dovrà risarcire i due fratelli con 200mila euro. La battaglia legale era iniziata sei anni fa, quando i cuontinui rumori per la costruzione dell'autostrada erano divenuti insopportabili per i Manente. I due fratelli avevano quindi dato mandato agli avvocati Marco Quagliato e Maria Sorgato di far causa proprio agli amministratori del Passante.

Negli anni, oltre al disagio di vedersi piombati nel bel mezzo di un'autostrada, i fratelli erano stati anche costretti ad installarsi dei sistemi di filtraggio dell'aria per combattere il continuo smog dovuto al quotidiano ed incessante transitare di auto nel Passante. I lavori nelle loro case erano costati quasi 50 mila euro a testa a cui però si deve anche aggiungere il crollo del valore immobiliare delle loro abitazioni. Ora la loro battaglia è stata vinta ed a giorni si dovrebbe concludere anche il processo delle due sorelle che hanno vissuto una situazione pressochè similare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento