menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banco della frutta e "coccobello" in spiaggia a Sottomarina: multe salate e sequestri

Controlli dei carabinieri nel fine settimana, sanzioni per oltre 6mila euro a venditori che non erano in possesso delle licenze necessarie. Gli alimenti sono stati donati ad enti benefici

Non solo asciugamani e occhiali: a Sottomarina, nel fine settimana scorso, i carabinieri hanno concentrato le proprie attenzioni su abusivi dediti alla vendita di frutta sulla spiaggia. In particolare è stato sottoposto a controllo un uomo, 64enne di Chioggia, che stava scaricando da un motocarro una serie di cassette cariche di albicocche, meloni, banane e quant'altro. Circa 250 chili di alimenti in tutto che l'uomo stava per mettere in vendita senza l'autorizzazione necessaria. Per le violazioni gli è stata irrogata una sanzione di circa 5.164 euro, oltre al sequestro del veicolo e di tutto il materiale; la frutta, di valore commerciale di circa 800 euro, è stata devoluta ad un ente benefico.

Destino simile per altre due persone sorprese a scaricare da un'auto dei secchi con all’interno cocco a spicchi (15 chili circa) e una vaschetta con spiedini di frutta. Anche in questo caso sono scattate le multe per vendita ambulante abusiva, ovvero sanzione di 500 euro per la violazione del regolamento comunale e 774 euro per il trasporto di alimenti con veicolo privo di autorizzazione sanitaria, e anche in questo caso la frutta (valore 300 euro circa) è stata donata in beneficenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento