Cronaca

Un nuova ordinanza limita gli accessi in alcune aree di Mestre e Venezia nel weekend

Il provvedimento ricalca quello delle scorse settimane, per evitare assembramenti nelle zone più a rischio della città

Una nuova ordinanza sindacale firmata oggi limiterà l'accesso ad alcune zone di Mestre e Venezia da venerdì 28 a domenica 30 maggio, dalle 15 alle 23. Si tratta, nei fatti, di un provvedimento che va a ricalcare quello delle settimane scorse per evitare assembramenti che possano aggravare la diffusione del covid.

Accessi limitati a Mestre e Venezia

Nello specifico, la polizia locale avrà facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, garantendo sempre il transito agli addetti ai negozi aperti e ai cittadini con abitazioni nelle strade interessate. Le zone sulle quali si potranno verificare le restrizioni sono:

  • Mestre, Riviera XX Settembre e vie limitrofe
  • Mestre, Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi
  • Venezia, Sestiere di Cannaregio - Fondamenta degli Ormesini - Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale
  • Venezia, Sestiere di San Polo - Campo San Giacomo (in vulgo San Giacometto), Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi
  • Venezia, Sestiere di Dorsoduro Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi.

Allo stesso modo, la Municipale avrà la stessa facoltà per il sestiere di Cannaregio (Fondamenta degli Ormesini - Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale), per la sola giornata di domenica tra le 11 e le 15. Le violazioni saranno punite con le sanzioni amministrative pecuniarie previste per legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuova ordinanza limita gli accessi in alcune aree di Mestre e Venezia nel weekend

VeneziaToday è in caricamento