Cronaca

Partono in via sperimentale gli accessi prioritari a Pellestrina, Chioggia e nei ferry

Si parte venerdì: saranno attivi nei fine settimana e nei giorni festivi, in cui si prevede maggior afflusso di presenza in città

L’arrivo della bella stagione porta con sé il ritorno dei visitatori sul litorale e nelle isole della laguna. Il Comune di Venezia e Avm da venerdì 31 marzo avvieranno in via sperimentale, nei fine settimana e nei giorni festivi, un servizio di gestione a terra degli accessi, con operatori dedicati, di passeggeri e ciclisti negli approdi di Pellestrina Cimitero e Chioggia Vigo, oltre che nei terminal ferry di Tronchetto, Lido San Nicolò e Alberoni Faro Rocchetta.

«L’obiettivo è quello di garantire la fruizione del servizio da parte della popolazione che vive e lavora nelle isole - dichiara il consigliere delegato alle isole del Comune di Venezia, Alessandro Scarpa Marta - Come Amministrazione abbiamo lavorato in questi mesi per mettere a punto con Avm un progetto di gestione dei flussi da Pellestrina a Chioggia e viceversa, oltre che da e per il Lido. In particolare, la "priority" per i residenti, anche con la bici, sul vaporetto della linea 11 Pellestrina-Chioggia in andata e ritorno, avviene in via sperimentale per cercare di migliorare il servizio a chi vive in isola, ma con il monitoraggio della situazione, l'obiettivo è di farlo diventare definitivo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partono in via sperimentale gli accessi prioritari a Pellestrina, Chioggia e nei ferry
VeneziaToday è in caricamento