menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'acqua alta torna puntuale: 106 centimetri dopo le 9 di mattina

Nel weekend si dovrebbe assistere a picchi meno elevati, in attesa del ponte dell'Immacolata. In settimana fotografi a caccia dello scatto giusto

Ancora parte del centro storico allagato venerdì mattina a causa dell'acqua alta. Ormai non più una novità per residenti e turisti, i quali si apprestano a visitare la città in vista del ponte dell'Immacolata. Il Centro maree del Comune, dopo due giorni di picchi prossimi ai 120 centimetri, aveva previsto un leggero allentamento dei livelli: 110 centimetri un quarto d'ora dopo le 9.

Stando alle ultime rilevazioni alla fine alle 9.30 si sono misurati 106 centimetri sullo zero mareografico, un livello che si è mantenuto costante per quasi un'ora. E' questa la caratteristica principale degli ultimi giorni di allagamenti: i picchi, o i livelli prossimi a essi, si mantengono costanti per più tempo. In ogni caso ancora una volta piazza San Marco, come parte del centro storico circostante, è finito sott'acqua, con gli amanti della fotografia intenti a cercare di immortalare il classico scatto a effetto. A Lido diga Sud la marea ha raggiunto una punta massima di 110 centimetri, a Chioggia di 107 centimetri.

Per quanto riguarda i prossimi giorni, sabato mattina si prevede una punta massima di marea di 105 centimetri alle 9.50. Mentre domenica si dovrebbe rimanere poco sotto ai 100 centimetri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento