menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'acqua alta si "sgonfia" a Venezia: niente picco di 130 centimetri

Riviste le previsioni del Centro maree. Cinque minuti dopo le 10 è stato toccato un picco di 99 centimetri. Giovedì sera punta di 100 centimetri

L'acqua alta si "sgonfia". Grazie al miglioramento delle condizioni meteo, infatti, è rientrato l'allarme scattato nei giorni scorsi per una possibile punta di marea di 135 centimetri (poi ritoccata al ribasso giovedì) venerdì mattina. Alle 10.10 si attendeva un picco molto elevato, invece il centro Maree del Comune ha rivisto le proprie stime: in riferimento allo zero mareografico di punta della Salute, infatti, l'acqua alta cinque minuti dopo le 10 si è fermata a 99 centimetri. Alle 11.30 poi si è innalzata fino a 102 centimetri. Giovedì sera, alle 22.40, una punta massima di 100 centimetri, in coincidenza con maree astronomiche rispettivamente di 76 e di 59 centimetri, in fase di sizigia per il plenilunio, con un contributo meteorologico quindi di 23 centimetri venerdì mattina e di 45 giovedì sera.

In ogni caso le zone più basse della città saranno comunque allagate. La situazione dovrebbe migliorare ulteriormente anche nei giorni a seguire, anche se trattandosi di previsioni non c'è mai certezza fino all'ultimo. Il nuovo picco dovrebbe essere venerdì sera alle 23.15, con un livello di 105 centimetri. Il quale dovrebbe essere raggiunto anche alle 10.40 di sabato mattina. Dopodiché dovrebbe registrarsi un miglioramento delle condizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento