menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche il Martedì Grasso "va sotto": possibili piogge e acqua alta

Il 4 marzo previsto un picco di marea di 120 centimetri alle 12.30. Secondo l'Arpav alto il rischio di precipitazioni in tutta la provincia

Il meteo non sembra voler aiutare quest'anno il Carnevale di Venezia. Dopo la grandine e i nubifragi di sabato che hanno messo in fuga le maschere da San Marco, nella giornata di "martedi grasso" le previsioni non fanno presagire nulla di buono. Almeno per la mattinata. Secondo il centro metereologico dell'Arpav, infatti, le probabilità di precipitazioni diffuse nella provincia è alta (anche se pare che il tempo nella prima mattinata regga). Anche a carattere di rovescio.

Nello stesso tempo il Centro maree del Comune alle 9.30 (quando sono suonate le sirene in centro storico) ha rivisto le previsioni del giorno precedente, annunciando una punta massima di marea alle 12.30 di 120 centimetri (24 ore prima erano stati annunciati 105 centimetri alle 12.15).  Si bisserà quindi con ogni probabilità il picco di marea di sabato scorso, con qualche disagio in più. Tutta colpa del vento di bora che ha "rinvigorito" la marea. Un livello di 120 centimetri determinerebbe l'allagamento di circa il 28% del territorio cittadino. Come nel fine settimana, anche in questo caso non ci saranno le passerelle pedonali a garantire percorsi "asciutti" per residenti e turisti.

La loro posa, infatti, nel periodo di Carnevale non viene garantita. "Manna" per i venditori abusivi, che sabato scorso hanno fatto affari d'oro offrendo a chi è stato sorpreso dall'alta marea stivali in gomma a una ventina di euro. Per l'arrivo di bel tempo stabile servirà armarsi di pazienza e aspettare giovedì. Fino alle 14, sempre secondo le previsioni del Comune, la marea dovrebbe mantenersi sopra i 110 centimetri.

LE CORSE SPECIALI DEI VAPORETTI

I TRENI SPECIALI DEL CARNEVALE

TUTTI GLI EVENTI DI CARNEVALE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento