rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca San Marco / Piazza San Marco

Il ministro Salvini a Venezia per inaugurare le barriere a difesa della Basilica

Sabato mattina il perimetro ha protetto la chiesa dall'acqua alta. La prossima settimana sono attese maree molto sostenute, con conseguente attivazione del Mose

Nella giornata di sabato il ministro per le Infrastrutture, Matteo Salvini, è stato a Venezia per visitare le opere di difesa della laguna. In piazza San Marco, Salvini ha inaugurato ufficialmente le barriere a protezione della Basilica, già in funzione da alcune settimane. «Vedere la Basilica salvata dalle mini barriere è una grande emozione - ha commentato il ministro, come riportato da Ansa -. Devo ringraziare chi ha portato pazienza per tanti anni. Lavoreremo anche nei prossimi, sono soldi ben spesi perché ogni volta che Venezia va sott'acqua è un disastro ambientale, naturale, sociale ed economico».

Salvini ha parlato poi delle crociere in laguna, tema sul quale si è confrontato anche con l'Autorità portuale: «Dobbiamo tenere assieme diritto alla tutela della città con il diritto al lavoro, senza preconcetti», ha spiegato. «A breve - ha aggiunto - chiudiamo per l'Agenzia per Venezia: ho la scrivania ricca di carte ed entro fine anno conto di avere la squadra al completo per procedere». Con lui il sindaco Luigi Brugnaro: «Noi finiamo i soldi della Legge speciale nel 2024 - ha ricordato il sindaco, riferendosi ai finanziamenti necessari per la manutenzione e la salvaguardia della laguna -. La legge dice che Venezia è una città che si sgretola, per cui abbiamo bisogno, e lo abbiamo chiesto come consiglio comunale, di 150 milioni all’anno per 10 anni. Finora ci sono stati dati solo piccoli "pezzettini"».

Sabato mattina a Venezia è stata registrata, tra le 8 e le 8.30, un'alta marea di 95 centimetri, quanto basta per allagare con pochi centimetri d'acqua piazza San Marco. La Basilica è rimasta all'asciutto grazie, appunto, alle nuove barriere di cristallo installate lungo il perimetro. La prossima settimana i livelli di marea potrebbero essere ben più elevati: da martedì 22 novembre a sabato 26, secondo il centro previsioni comunale, si presenteranno condizioni meteorologiche favorevoli a maree molto sostenute, con forti venti di scirocco e possibili picchi oltre i 140 centimetri. È atteso, quindi, l'azionamento del sistema Mose. La popolazione è comunque invitata a seguire gli aggiornamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Salvini a Venezia per inaugurare le barriere a difesa della Basilica

VeneziaToday è in caricamento