menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook - Anna Zemella

Foto Facebook - Anna Zemella

Scambiano il Ponte della Paglia per un trampolino: "sincro" di coppia a San Marco

Nel giorno dell'acqua alta eccezionale a Venezia, due giovani in costume si sono tuffati nelle acque lagunari, tra lo stupore dei turisti pronti a riprenderli

Uno "spettacolo" che solo un'altra volta si era verificato nella storia di Venezia. Dal 1872, da quando le maree vengono misurate con metodo scientifico, solo il 6 giugno 2002, alle 20.05, ci fu un picco massimo di alta marea da codice arancio, cosa più unica che rara durante questa fase dell'anno. 121 centimetri, contro i 117 registrati giovedì sera, attorno alle 21.15.

Inevitabile lo stupore dei tanti turisti che speravano di ammirare le bellezze della laguna in ben altre condizioni, ma che nulla hanno potuto fare contro le bizze della natura. Ma c'è anche chi, di una mareggiata anomala, ne ha voluto approfittare a pieno, il tutto testimoniato sui social network. Come nel caso della foto condivisa su Facebook da Anna Zemella, uno scatto chiaro, che non lascia adito a dubbi.

Due giovani in costume, tra la meraviglia di alcuni spettatori, hanno infatti ben pensato di mettere in mostra le proprie doti di tuffatori, gettandosi in acqua dal Ponte della Paglia, in zona San Marco. Si tratta di un altro episodio di malcostume che sta attanagliando Venezia, tra chi scambia le acque lagunari per una doccia pubblica e chi, invece, pensa bene di sfruttarle per dedicarsi a fare "quattro bracciate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento