menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua alta a Venezia, persino a Ferragosto San Marco finisce sotto

Il "salotto buono" della città ancora invaso dalla marea: pochi centimetri più del normale, ma sufficenti a far strabordare gli scoli ai piedi del "paron de casa"

Di solito perché l'acqua dei canali prenda possesso delle vie del centro storico bisogna almeno che arrivi l'autunno ma quest'anno, tra piogge e vento, più di una volta durante l'estate il mare ha finito per riversarsi in campi e callette, specialmente nella bassissima piazza San Marco. L'acqua alta fuori stagione ha infine “baciato” anche la giornata di Ferragosto, giusto per qualche centimetro.

Una marea appena al di sopra del normale - secondo il centro maree del Comune si è fermata a 79 centimetri sul medio mare - ha presentato una piazza San Marco coperta da un velo d'acqua, fatto eccezionale solo per la stagione. L'acqua alta, per la sua esiguità, ha interessato solo il “salotto buono” della città ma è stata comunque quasi un “regalo” per i turisti che non hanno disdegnato, tolte le scarpe, di passeggiare bagnandosi ben sopra le caviglie. Inevitabili scatti fotografici e con i telefonini per documentare il tutto sui social network.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento