menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Actv, abbonamenti omaggio per 3 milioni di euro: quasi 9mila i titoli di viaggio "regalati"

Sarebbero almeno 400 in più, rispetto a cinque anni fa, i biglietti assegnati gratuitamente dall'azienda alle forze dell'ordine e ad altre categorie comunali, provinciali e regionali

Aumentano i "fortunati" che possono viaggiare sui mezzi Actv gratuitamente. Come riporta il Gazzettino, a Venezia sono quasi 9mila (8983 per l'esattezza) i beneficiari di un titolo gratuito, ovvero 400 in più rispetto a cinque anni fa. Il tutto per un introito mancato di oltre 3 milioni di euro: come se la crisi non fosse mai esistita. E la cifra sarebbe calcolata per difetto, perché tra i vari abbonamenti annuali rilasciati, ci sono anche quelli impersonali, che hanno un valore ben superiore rispetto a quelli nominali, e potrebbero portare ad un ammanco totale ipotetico di oltre 11 milioni.

Sono 36 le categorie che possono godere di questo privilegio, appartenenti principalmente alla pubblica amministrazione. Per 23 di queste l'obbligo è imposto dalla legge regionale 25 del 1998: agenti e ufficiali di pubblica sicurezza, carabinieri, agenti di polizia, finanzieri, vigili del fuoco tra i tanti. La legge non impone un limite di quante tessere debbano essere rilasciate, ma sembra che i numeri siano ben superiori alla reale consistenza delle forze in campo.

Altri abbonamenti gratuiti sono affidati al ministero dei Beni culturali (246), all'ex magistrato alle Acque (183), alle dogane (304), all'Agenzia delle entrate (22) e al museo storico navale (10). Sulla base di una propria delibera, inoltre, Actv ha deciso di permettere di circolare liberamente anche a dipendenti regionali e provinciali in servizio di vigilanza, nonché alla prefettura e ad alcuni propri dipendenti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento