rotate-mobile
Cronaca

Sbucano gli adesivi "tabù": pene su sfondo giallo indica direzione per Giardini e Arsenale

56. Biennale. Numerose le segnalazioni da parte dei nostri lettori e sui social. Non si sa chi abbia attaccato gli adesivi sul selciato o in prossimità dei ponti. Forse goliardia

Sono spuntati mercoledì mattina, proprio nel primo giorno di vernice della 57. Esposizione d'Arte. Non è chiaro chi siano gli autori, fatto sta che molti utenti sui social hanno segnalato la presenza di adesivi attaccati sul selciato di Venezia, dal "soggetto" discutibile. Su fondo giallo, infatti, compare un pene, con la scritta "Arsenale" o "Giardini". Una sorta di freccia, che indica la direzione da seguire per raggiungere le due sedi della Biennale.

Gli autori con ogni probabilità hanno voluto semplicemente fare i burloni, accogliendo gli avventori a modo proprio. In laguna in questi giorni sono attesi 5mila tra giornalisti ed addetti ai lavori, la maggior parte dei quali stranieri. Quale miglior occasione, quindi, per mettere in atto il proprio piano? Non è dato sapere se l'intento degli adesivi fosse esclusivamente goliardico, di certo si sono fatti notare. E così come sono comparsi, gli adesivi gialli a sfondo "sessuale" sono rapidamente scomparsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbucano gli adesivi "tabù": pene su sfondo giallo indica direzione per Giardini e Arsenale

VeneziaToday è in caricamento