menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bolletta del gas da ventimila euro, lo storno arriva sette anni più tardi

Dal suo contatore risultava un utilizzo di oltre 30mila metri cubi di metano in un solo mese, ma Adico è riuscita a concludere positivamente la vicenda

Continua la battaglia dell'Associazione Difesa Consumatori contro le bollette del gas “spropositate”. Protagonista questa volta, suo malgrado, è un cittadino di Mirano, che nel 2007 si è visto arrivare un conto di quasi 20mila euro a causa del malfunzionamento del contatore. “Nell’arco di 35 giorni – scrive Adico in una nota - risultavano consumati 30mila metri cubi di gas, quando per fare un confronto, una famiglia per riscaldare un appartamento di medie dimensioni può arrivare ad utilizzare tra i 1.500 e i duemila metri cubi l’anno.

LA VICENDA - A seguito dell’intervento dell'associazione, che ha proceduto con una prima diffida nel settembre 2013, durante un tentativo di mediazione tra le parti è emerso che la fatturazione non poteva evidentemente essere corretta, e la posizione contabile del cittadino miranese è quindi stata sospesa in attesa di una risoluzione. Tra scambi di documentazioni e solleciti vari la vicenda si è conclusa positivamente a fine aprile 2014 con lo storno da parte di Enel dell’intero importo. Con un risparmio quindi da parte del socio Adico di quasi 20mila euro.

 I COMMENTI - “I casi di bollette pazze sono sempre numerosissimi – commenta Carlo Garofolini, presidente Adico – Il consiglio è di rivolgersi al nostro sportello Debiti e Crediti per essere assistiti in maniera adeguata dal nostro staff legale. Se non dovessero emergere errori di conteggio imputabili alla società erogatrice del servizio pubblico, la strada che di solito perseguiamo è quella della mediazione con la proposta di un piano di rientro che possa dare una boccata di ossigeno al nostro socio, quindi di una rateizzazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento