menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollette sempre più pesanti, nel 2017 il 12% delle famiglie ha avuto problemi a pagarle

Il dato è riportato da Adico, che sottolinea: "La tassazione è scandalosa, chi consuma meno pagherà di più. Il nuovo Governo dovrà prendere dei provvedimenti in merito al problema"

Il periodo peggiore? Di sicuro quello invernale, quando i consumi del gas si impennano. Ma, in generale, le difficoltà nel pagamento permangono tutto l’anno e il risultato è evidente. Infatti, secondo un'indagine svolta dall'Adico attraverso i propri soci che vivono nel veneziano (183 risposte), il 12% delle famiglie che vivono in provincia di Venezia nel 2017 ha avuto grandi difficoltà a pagare una o più bollette, soprattutto per il riscaldamento.

"Distacco della fornitura"

Fra queste, il 9% ha pagato in ritardo, qualcuno ha ricevuto anche un decreto ingiuntivo e una parte ha subito il distacco della fornitura, restando senza gas o senza luce. Un tema, quello delle bollette, che deve entrare prepotentemente nell’agenda del prossimo governo perché, come ricorda Carlo Garofolini, presidente dell’Adico, "gli utenti cominciano davvero ad averne la tasche piene". Il problema è soprattutto quello della eccessiva tassazione (iva e accise) e degli oneri di sistema, che compongono una parte elevata della fattura. E, secondo quanto emerso in questi giorni, il 2018 sarà un annus horribilis su questo fronte come denunciato dall'associazione e dai media. "Apprendiamo che dal 2018 chi consumerà meno elettricità pagherà il 46% in più in bolletta. Che vergogna - commenta Garofolini - E l’ ultima novità di questi giorni è l’autorità per l’energia, che dovrebbe tutelare gli utenti, ha annunciato che le morosità per le bollette elettriche saranno a carico di tutti noi. Una cosa a dir poco indecente".

"Le famiglie pagano già abbastanza"

Da tempo molte persone si rivolgono ad Adico per segnalare in particolare quelle che potrebbero sembrare anomalie nelle fatture, ossia importi che per metà comprendono consumi e per l’altra metà tasse e oneri di sistema (costi per attività teoricamente di interesse pubblico come fotovoltaico o energie rinnovabili in generale). "Mi pare che le famiglie paghino già abbastanza tasse in Italia - continua Garofolini - bisogna alleggerire le imposte sulle bollette perché la gente non ce la fa più, è esausta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento